Spettacoli
“La stagione di prosa – ha detto l'assessore alla cultura, Celeste Iacovino – rappresenta un momento importante per la programmazione culturale della nostra Amministrazione"

San Severo, presentata la stagione di prosa: si parte con Emilio Solfrizzi

“Nel 2013 gli abbonati alla stagione teatrale – spiega il Sindaco Francesco Miglio – erano solo 80, mentre lo scorso anno si sono triplicati"


Di:

San Severo. Dopo il successo dello scorso anno che ha fatto registrare circa 255 abbonamenti, una numerosa partecipazione e diversi sold out torna la stagione di prosa del Teatro Comunale “Giuseppe Verdi” organizzata dall’Amministrazione Comunale e dal Teatro Pubblico Pugliese. Quest’anno saranno nove gli spettacoli del cartellone teatrale, ben due in più dello scorso anno.
La stagione di Prosa è stata presentata questa mattina dal Sindaco Francesco Miglio, dall’assessore alla Cultura, Celeste Iacovino e dal dirigente responsabile delle attività teatrali del Teatro Pubblico Pugliese, Giulia Delli Santi. Emilio Solfrizzi inaugurerà il cartellone il 16 novembre con lo spettacolo “Sarto per signora”. Il 5 dicembre sarà Rossella Brescia protagonista del Verdi con “Carmen” un balletto in due atti di Luciano Cannito. Calcheranno le scene del Teatro Verdi anche Massimo Dapporto e Tullio Solenghi, per la prima volta insieme, il 18 gennaio saranno “Quei due, staircase-il sottoscala di Charles Dyer”. Il 24 gennaio toccherà al video-mapping a teatro per la prima volta con Leo Gullotta spiegherà le magie di uno “Spirito Allegro”. Un racconto sul soprannaturale, scritto in piena seconda guerra mondiale. Coppia nella vita e sulla scena Simona Izzo e Ricky Tognazzi si confrontano l’11 febbraio in “Figli, mariti, amanti, ovvero “il maschio superfluo di Simona Izzo”. In una tra le versioni del mito che in tutto il mondo contano oltre 4000 riscritture, Alessandro Preziosi il 26 febbraio sarà invece “Don Giovanni”, di Moliére. Il 5 marzo in scena “Mi chiamano frou frou” di Maria Grazia Pani, la storia di una giovane seducente ballerina, ma appunto…frou frou, leggera, disinvolta forse al limite. Con Giusy Frallonardo, Giovanni Guarino, Paola Leoci, Raffaella Migallo, Carlo Monopoli, Maria Grazia Pani e Desirè Pappagallo. Molto atteso Silvio Orlando che si esibirà il 21 marzo nel testo di Domenico Starnone “La scuola”, con Marina Massironi. Ultimo spettacolo 1 aprile: “Il bugiardo” di Goldoni, con Geppy Gleijeses e Marianella Bargill.

“Nel 2013 gli abbonati alla stagione teatrale – spiega il Sindaco Francesco Miglio – erano solo 80, mentre lo scorso anno si sono triplicati. Per l’Amministrazione Comunale è un risultato importante nell’ottica di offrire sempre più opportunità culturali alla città. Anche quest’anno offriremo al pubblico una stagione di alto livello, con due spettacoli in più e con gli stessi costi dello scorso anno. Inoltre il ritorno al Teatro Pubblico Pugliese si è rivelata un’ottima scelta. Dalla sola vendita dei biglietti è stato possibile pagare per intero la stagione teatrale e c’è stato anche un incremento di introiti”. Il taglio che si è voluto dare al cartellone ha tenuto presente sia i gusti del pubblico più affezionato sia la volontà dell’Amministrazione Comunale di voler attrarre in teatro le nuove generazioni.

“La stagione di prosa – conclude l’assessore alla cultura, Celeste Iacovino – rappresenta un momento importante per la programmazione culturale della nostra Amministrazione. Senza dubbio il teatro di San Severo ha sempre rappresentato un simbolo non solo di grande rilevanza architettonica ma anche di elevata offerta culturale. Il rinnovato accordo con il Teatro Pubblico Pugliese porterà anche quest’anno in città alcuni dei migliori spettacoli presenti nei cartelloni dei più prestigiosi teatri italiani con prezzi che si confermano anche quest’anno tra i più bassi della Puglia”. Il botteghino aprirà al pubblico nei prossimi giorni.

Redazione Stato Quotidiano

San Severo, presentata la stagione di prosa: si parte con Emilio Solfrizzi ultima modifica: 2015-10-16T16:51:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This