Edizione n° 5177

BALLON D'ESSAI

DENUNCIA // Tifosi del Bari a Lecco pagano con soldi falsi: “Costretti a chiudere il bar”
6 Dicembre 2023 - ore  18:43

CALEMBOUR

FERMATO // Studente 15enne accoltellato da compagno fuori da scuola: è in fin di vita
4 Dicembre 2023 - ore  18:04
/ Edizione n° 5177

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Strage San Marco: in appello confermato ergastolo a Giovanni Caterino

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
16 Novembre 2022
Gargano // Manfredonia //

FOGGIA, 16/11/2022 – I giudici della Corte d’Assise d’Appello di Bari hanno condannato alla pena dell’ergastolo con isolamento diurno Giovanni Caterino, di 42 anni, di Manfredonia (Foggia), ritenuto il basista della strage del 9 agosto 2017 avvenuta nei pressi della stazione dismessa di San Marco in Lamis in cui furono assassinati il boss di Manfredonia Mario Luciano Romito, uscito da poco dal carcere, il cognato Matteo De Palma e i fratelli Luigi e Aurelio Luciani, assassinati perché testimoni scomodi dell’agguato.

ph enzo maizzi - san marco in lamis (09.08.2017)
ph enzo maizzi – agguato – strage di san marco in lamis (09.08.2017)

Caterino era già stato condannato all’ergastolo in primo grado nel novembre 2020 al termine del processo celebrato in Corte d’Assise a Foggia. In quell’occasione i giudici avevano però escluso la pena accessoria dell’isolamento diurno. L’uomo è detenuto dal 16 ottobre 2018 quando venne arrestato perché – secondo l’accusa – avrebbe pedinato nei giorni precedenti alla strage di mafia il boss manfredoniano. Caterino si è sempre proclamato innocente. (ansa)

Lascia un commento

“Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?” WILLIAM SHAKESPEARE

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.