Edizione n° 5253

BALLON D'ESSAI

TRUFFA // Ferragni, casi Oreo e Dolci Preziosi: acquisiti nuovi documenti
21 Febbraio 2024 - ore  19:29

CALEMBOUR

CLANDESTINI // Salento, ha una relazione clandestina con la zia ma lei lo denuncia dopo essere stata lasciata: “Mi ha costretta”
21 Febbraio 2024 - ore  10:01
/ Edizione n° 5253

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

SEQUESTRO Vieste, allevamento abusivo di ovini ed un pony: scatta il sequestro

Un gregge di 25 pecore ed un pony vagava incustodito nella zona costituendo un potenziale pericolo per incidenti

LEGGI ANCHE //  Vieste, clamorosa gaffe di Antonella Elia in diretta a “Citofonare Rai 2”
AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
16 Novembre 2023
Gargano // Manfredonia //

VIESTE (FOGGIA) – Continua senza sosta l’offensiva anti animali incustoditi nell’agro di Vieste. Dopo il sequestro di cavalli della scorsa settimana, nuovo blitz congiunto tra Polizia Locale, Carabinieri Forestali e Servizio Veterinario ASL, supportati dalla Guardia di Finanza. Nel mirino delle autorità di controllo zootecnico è finito un allevamento abusivo di ovini ed un pony, prontamente sequestrato in località Molinella.

Era da alcuni giorni che un gregge di 25 pecore ed un pony vagava incustodito nella zona, costituendo un potenziale pericolo per incidenti ed infortuni a persone e danni alle cose in una zona costiera tra le più frequentate da escursionisti e prossima ad abitazioni e villaggi turistici.

All’esito dei controlli l’allevamento si è riscontrato non autorizzato, con soli tre capi di bestiame censiti nella Banca Dati Nazionale di riferimento.

La violazione rilevata rientra nella casistica sanzionata dall’Ordinanza sindacale n. 41/2019 per la quale “gli animali con o senza microchip o auricolare identificativo, trovati a vagare liberamente senza custodia sulla pubblica strada, (…) saranno sottoposti a sequestro amministrativo (…)”.

Il sequestro dei capi incustoditi – se non reclamati dall’incauto possessore previa istanza di dissequestro – potrà approdare alla confisca, che scatterà decorsi 5 giorni dalla misura cautelare di primo intervento. Espletate le procedure di rito dal personale preposto con l’affidamento degli animali ad una ditta specializzata. L’intervento si è concluso nel tardo pomeriggio.

L’esito delle operazioni è stato immediatamente comunicato al Sindaco Avv. Giuseppe NOBILETTI. Anche in questo caso va sottolineato che le operazioni di controllo zootecnico assicurano, oltre che la sicurezza delle persone e delle cose, anche il rispetto delle norme di profilassi degli allevamenti a tutela dei consumatori. Si esprime gratitudine per l’impegno delle autorità coinvolte.

Lascia un commento

“Quando hai lasciato il sistema e hai preso il premio, i combattimenti sono finiti e i cacciatori si sono sciolti. Sai com’è. Sono mercenari. Non sono fanatici.” Carl Weathers (Greef Karga)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.