Manfredonia

Stilato organigramma ‘Riviera Sud nel Cuore’: le richieste


Di:

Rappresentanti Riviera Sud nel Cuore

Rappresentanti Riviera Sud nel Cuore

Manfredonia – FORMALIZZATO l’organigramma dei promotori e simpatizzanti della lista civica “La Riviera Sud nel cuore”: coordinatore della lista Gaetano La Forgia;  nel direttivo sono stati eletti Pasquale Amoruso (Sciale delle Rondinelle); Giosafatte Borgia (Scalo dei Saraceni); Giuseppe Capriati (Sciale delle Rondinelle) Michele D’Apolito (Sciale degli Zingari) Massimiliano Lupoli (Scalo dei Saraceni); Angelo Rignanese (Sciale degli Zingari) Domenico Santovito (Ippocampo);  Segretario amministrativo: Antonio Santoro. Nella stessa riunione è stata eletta anche la delegazione che dovrà presenziare alle riunioni di coalizione per la stesura del programma elettorale: Pasquale Amoruso, Giosafatte Borgia, Gaetano La Forgia, Angelo Rignanese. In merito alla  prossima riunione di coalizione il consiglio direttivo ha abbozzato il seguente programma elettorale che vede come punto saliente l’individuazione e l’adozione della migliore soluzione per l’acquisizione e la gestione, con i modi e tempi tecnici appropriati, di tutti i villaggi turistici-residenziali della zona da parte della P.A. per poter usufruire dei relativi finanziamenti per la riqualificazione delle suddette aree attraverso i fondi P.O.R e P.I.R.P e anche per una maggiore integrazione di questa parte di territorio sipontino alla Città di Manfredonia. Altri punti del programma che sottoporremo alla coalizione: pressioni sugli enti preposti all’ammodernamento della strada provinciale 141; una nuova strada che colleghi il lungomare cittadino fino al villaggio turistico Ippocampo con relativa pista ciclabile e apposite aree per il jogging creando così nuovi spazi per i giovani e adolescenti; unione ‘passeggiat’a di Manfredonia a quella di Ippocampo favorendo la nascita di locali e strutture come pub, ristoranti, discoteche, alberghi, stabilimenti; sviluppo turistico dell’area favorendo e snellendo ogni procedura di investimento con appositi uffici che seguino l’investitore in ogni pratica burocratica: “il turismo non potrà essere la soluzione di tutti i nostri problemi, ma sicuramente ci potrà dare un formidabile aiuto nel rilanciare l’economia della nostra città”; creazione di un Tavolo per il Turismo a Manfredonia che comprenda ogni associazione di categoria della città; disinquinamento del Golfo di Manfredonia convogliando, in un unico bacino, le acque reflue dei depuratori della Città di Manfredonia e quelli dei villaggi rivieraschi; le acque depurate del bacino che saranno costantemente monitorate e analizzate dovranno essere utilizzate per impianti irrigui e/o, meglio ancora,disperderle, con una apposita condotta di quasi tre chilometri di lunghezza in alto mare. Bonifiche delle aree inquinate con l’attuazione di una partnership tra amministrazioni pubbliche e investitori privati per il recupero delle aree inquinate con l’utilizzo di tecnologie che consentano il trattamento dei rifiuti. Rispetto del principio “chi inquina paga” con una apposita task force di controllo e monitoraggio costante. Riqualificazione e promozione a livello internazionale dell’Oasi Lago Salso; creazione di appositi frangiflutti che impediscano alle acque marine di invadere la parte a sud dell’Ippocampo e rifacimento delle dune delle riviera danneggiate dalle mareggiate invernali; pulizia periodica delle spiagge di pertinenza dell’intero territorio di Manfredonia; potenziamento del trasporto pubblico urbano attraverso l’utilizzo di soli mezzi alimentati a metano e/o elettricamente e anche adatti alle persone anziane; realizzazione di una rete effettiva di monitoraggio dell’inquinamento atmosferico e acustico con visualizzazione istantanea dei principali parametri (polveri sottili, monossido di carbonio, anidride solforosa ecc.) inquinanti nelle principali vie cittadine tramite display luminosi multimediali (sui quali possono essere inserite notizie relative anche al traffico cittadino tipo posizione degli autobus, lavori stradali ecc.). Piano comunale per il risparmio energetico: sulla base dei nuovi contributi statali in materia di energia rinnovabile riteniamo opportuno che il comune favorisca e promuova la nascita di impianti fotovoltaici ed eolici nel territorio. Intervenire come garante per accedere ai finanziamenti bancari per i privati cittadini, aziende e aziende agricole che intendano investire in energia e/o costituire una azienda preposta che potrà prendere in affitto i tetti utili e provvedere all’istallazione degli impianti, diventando produttore di energia, guadagnando dalla vendita e dagli incentivi statali, autofinanziandosi. Si darà modo così ai cittadini di risparmiare sulle imposte o finanziando ulteriormente le iniziative sociali; raccolta differenziata porta a porta e creazione di isole ecologiche, con funzionamento a tessera ed introduzione di monete. In questo modo l’utilizzo è possibile anche da parte dei turisti di passaggio. Ripristinare l’ambiente cittadino, liberandolo da tutti i contenitori fuori terra; avere un impatto igienico-ambientale molto più accettabile. Favorire la diffusione del compost domestico attraverso la fornitura di una compostiera a chi effettua il compostaggio domestico; a costoro si dovrà applicare una riduzione del 30% sulla parte variabile della Tariffa Rifiuti. Per avere diritto alla riduzione occorre avere un giardino di almeno 25 mq per ogni componente il nucleo familiare. Creazione di apposita rete WIFI nelle maggiori ville e piazze di Manfredonia e nelle zone che hanno notevoli difficoltà ad essere serviti dai gestori di telefonia (Villaggi e frazioni varie); trasmissione in streaming di ogni Consiglio Comunale. Gemellaggio con la città di Friburgo capitale “verde” della Germania nonché città di origine della famiglia  Hohenstaufen cioè quella del nostro fondatore Manfredi e di suo padre Federico II ai cui abitanti la città di Manfredonia offrirà soggiorni e pacchetti turistici a tariffe agevolate nonché organizzazione di appositi escursioni nelle città pugliesi federiciane.

Stilato organigramma ‘Riviera Sud nel Cuore’: le richieste ultima modifica: 2009-12-16T00:44:18+00:00 da Agostino del Vecchio



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This