Cultura

Manfredonia, Liceo Moro ottiene cofinanziamento Fse


Di:

Liceoclassico_2

Foto ricordo ragazzi del liceo con professoressa Angelillis e Bottalico, durante protesta contro trasferimento struttura

Manfredonia – IL Liceo Classico ‘Aldo Moro’ ha ottenuto il cofinanziamento del Piano integrato d’Istituto dal Fondo sociale europeo (Fse) nell’ambito del Programma operativo nazionale “Competenze per lo sviluppo” finanziato Fse, a titolarità del Ministero della pubblica istruzione – Direzione generale affari internazionali – nuova programmazione dei fondi strutturali europei 2007-2013. Come richiesto dalla normativa relativa ai Pon del nuovo settennio, il gruppo di progetto del Liceo ha proceduto innanzitutto a compilare on line il “Questionario per la valutazione di sistema 2° ciclo di istruzione” elaborato dall’INVALSI e la “Scheda di autodiagnosi” predisposta in coordinamento tra il Ministero della pubblica istruzione e l’INVALSI stesso.   Dall’analisi è scaturita una pianificazione degli interventi richiesti che fosse in massima integrazione e sinergia con le priorità didattiche fissate nel Piano dell’offerta formativa dell’Istituto, nonché con le risultanze degli apprendimenti degli allievi monitorati negli anni scolastici scorsi e nella fase iniziale di quello corrente. Specificamente per la sezione Liceo classico  si è attribuita massima priorità all’obiettivo operativo F-azione 2. Obiettivo: F Promuovere il successo scolastico, le pari opportunità e l’inclusione sociale Azione: F 2 Interventi per promuovere il successo scolastico per le scuole del secondo ciclo Caratteristiche del progetto: Con questo obiettivo specifico si cerca di recuperare interesse e motivazione di particolari allievi verso i processi formativi.  Un consistente numero di allievi del nostro Istituto sono privi di aspettative concrete circa il loro futuro dopo la formazione, hanno scarse capacità di autovalutazione e spesso non conoscono le proprie potenzialità. Attraverso un’indagine tra le classi del biennio, si è potuto notare la presenza di casi d’allievi caratterizzati da rischio dispersione sia a breve che a lungo termine, difficoltà relazionali, bassa stima e fiducia verso le istituzioni, carenze culturali. Si costituiranno gruppi di allievi raccolti per tipologia e livello di criticità, da far confluire nei tre moduli indipendenti di questa azione. Attraverso le tematiche artistico-ambientali relative all’adozione di un monumento del territorio (precisamente San Leonardo di Siponto),  le capacità espressive messe in atto da pratiche laboratoriali di musica e recitazione e, infine, pratiche di promozione della cultura della legalità, specialmente in connessione con l’ambito dei beni culturali ed ambientali,  si cercherà di: sviluppare armoniosamente la personalità dei giovani partecipanti, attraverso la conoscenza e l’utilizzo di materiali sonori e dei relativi linguaggi espressivi; accrescere la capacità di lettura critica nei confronti di messaggi sonori e musicali, ma anche più specificamente letterari; favorire il recupero delle competenze in lingua madre, affrontando tematiche giovanili attraverso l’analisi di testi musicali e teatrali; favorire la costruzione e la strutturazione delle personalità in via di formazione negli adolescenti; sviluppare le conoscenze relative alla legislazione che regolamenta i beni ambientali e architettonici; promuovere una concezione dell’ambiente naturale quale bene comune, cui tutti hanno diritto di attingere, far comprendere che il futuro dell’ambiente è affidato alla responsabilità di ciascuno;  incentivare l’interesse per il territorio e per i suoi tesori artistici, quale elemento di consapevolezza del proprio spazio di interevento attivo da cittadino responsabile della salvaguardia e della conservazione della memoria storica e delle tradizioni di appartenenza; motivare gli studenti educandoli a vivere insieme, in spirito di solidarietà con gli altri e l’ambiente.

Manfredonia, Liceo Moro ottiene cofinanziamento Fse ultima modifica: 2009-12-16T09:30:21+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • the list

    vorrei far notare che la tabella citata nell’articolo, di fatto non c’è. a cosa si fa riferimento? sono interessato alle attività espressive e musicali: sono davvero poche la scuole che negli ultimi anni hanno realizzato spettacoli di alto livello presso reatri comunali e non, ben vengano queste lodevoli iniziative del Liceo Classico, che si conferma una scuola che dà spazio anche al protagonismo dei ragazii e al loro bisogno di comunicazione in tutti i sensi.


  • Redazione

    Correzione apportata, grazie per la segnalazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This