Manfredonia
La sinergia tra pubblico e privato fa sì che domani partano i lavori che interesseranno tanto l’erba ed il terreno, quanto gli alberi

Manfredonia. La pineta di Siponto si rifà il look

Ufficio Stampa - Città di Manfredonia (FG)


Di:

Manfredonia, 17 gennaio 2018. A seguito di vari incontri, svolti dall’assessora all’Ambiente, Innocenza Starace, con il Consorzio per la Bonifica della Capitanata e con lo Sporting Club Siponto, con il quale, già nella scorsa estate erano state svolte operazioni di pulizia ambientale per la tutela di Siponto, partiranno domani, giovedì 18 gennaio 2018, i lavori che interesseranno la pineta di Siponto stessa.

Chi, quindi, si troverà a passare nelle vicinanze della pineta, “potrà notare l’avvio del cantiere e dei primi lavori che svolgerà il Consorzio: trinciatura dell’erba e preparazione del terreno per i successivi interventi”, anticipa l’assessora all’Ambiente della Città di Manfredonia.

Saranno estirpati in un secondo momento anche i grossi ceppi, testimonianze di alberi che non ci sono più, rimasti disseminati un po’ qua e un po’ là, così come verranno asportati gli alberi danneggiati irrimediabilmente e che appaiono pericolanti. Successivamente inizieranno i lavori di potatura e bonifica dell’area.

L’intervento richiesto dall’assessora Starace è già di per sé importante e volto a consentire una maggiore fruibilità di quell’area verde, ma non si ferma qui, visto che “Al termine di tutte le operazioni preparatorie, verranno piantumati circa un centinaio di alberi nuovi, grazie alla collaborazione ottenuta dallo Sporting Club, che ringrazio al pari del Consorzio per la Bonifica della Capitanata”, aggiunge Innocenza Starace.

Le attività di raccolta e di smaltimento dei tronchi e delle ramaglie, infine, verranno svolte dall’ASE, quasi a chiudere un cerchio magico virtuoso creatosi tra soggetti pubblici e privati, di volontariato e attenzione delle istituzioni per la comunità da essa rappresentata che, bene sottolinearlo, non è sempre così frequente e nemmeno facile a concretizzarsi.

Ufficio Stampa – Città di Manfredonia (FG)

Manfredonia. La pineta di Siponto si rifà il look ultima modifica: 2018-01-17T18:54:42+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
16

Commenti

  • Siponto lido merita questo e altro ancora, ne va della bellezza globale e della dignità di una città, Manfredonia, che immagino amata dai suoi cittadini , nonostante mire di aspre critiche non costruttive e di danneggiamenti vari al patrimonio comune da parte di una misera minoranza


  • Sipontino

    Bonificate l’orribile palude di Orto delle Brecce!!


  • Antonio

    Confermo quanto detto dal “Sipontino” bonificate il lungomare del Sole da quelle paludi e liberate il mare da quelle inguardali e inutili barriere frangiflutti.
    Siponto e bellissima… e voi non la meritate.


  • cittadino

    Si auspica che venga ripristinata anche la staccionata che delimita la pineta, in più parti spezzata, divelta e fracida.
    Si auspica, ulteriormente, un intervento nell’altra pineta, quella nei pressi del lido dell’Aeronautica/Esercito, che oltre alla sistemazione, pulizia, va eliminato a mio avviso il filo spinato che funge da recinzione dell’area.
    Grazie assessora per tale iniziativa…. in un mondo di plastica il verde funge da contraltare……


  • giovanni

    Chiacchieriamo e illusionisti vedremo poi quali saranno i risultati.


  • giovanni

    Confermo quanto detto dal “Sipontino” bonificate il lungomare del Sole da quelle paludi e liberate il mare da quelle inguardali e inutili barriere frangiflutti.
    Siponto e bellissima… e voi non la meritate.


  • Raffaele Vairo

    Una buona notizia.


  • Lecchino

    Bravo @sipontino concordo pienamente con te e aggiungo che la bonifica dovrebbe essere fatta a spese dello studio tecnico che ha progettato quelle brariere frangiflutti e magari sarebbe bellose i soci del medeimo studio prestassero gratuitamente la loro manodopera per la bonifica #GliIntoccabili


  • isola felice

    Sì la proposta va bene ma….arriveranno i foggiani/cerignolani la domeniche di estate a deturpare la pineta, arriveranno i cani a c….a di continuo se non si mette in guardiano tutto questo non servirà a niente.


  • The King

    Effettivamente quel lungo tratto del lungomare del sole è indegno e offensivo x Manfredonia. Che cosa aspettano ad intervenire, gli extraterrestri?


  • ezio

    QUI MOLTI PARLANO PER INCOMPETENZA SENZA RIFLETTERE, SIPONTINO E ANTONIO DICONO UNA COSA, INVECE GIOVANNI E THE KING PRENDONO FISCHI PER FIASCHI.

    CERCHIAMO DI USARE QUESTI STRUMENTI DI COMUNICAZIONE PER COSTRUIRE E NON COME AL SOLITO PER SFASCIARE.


  • Il lungomare degli orrori

    D’accordo con tutti tranne che Ezio che critica gli utenti e nel contempo non lascia al un contributo di pensiero circa le problematiche emerse e trattate. In pratica si è autodefinito: il nulla.


  • Lettore indignato

    E il look di Manfredonia? Carte cartacce, buste di merde di cane, defecamenti, piscio, buste e bustine per le vie che in alcuni tratti sembrano vie della più scalcinata cittadina della Liberia piuttosto che Scampia o Zen.


  • cittadino

    A lettore indignato…e magari lì la situazione è cisi9 perché non pagano la monnezza…., qui oltre che pagarla tra non molto…. la dobbiamo raccogliere noi e spedirla in Germania… e continuare a pagare gli stipendi a degli inetti che non sanno dusciplinare in modo efficiente il servizio di spazzolamento stradale….


  • Sipontino vero

    Ma la parte della pinete antistante lido aurora il marciapiede era stato iniziato venti anni fa ma mai ultimato spero che ora lo passano Completare. Per quanto riguarda la differenziata che il comune di Manfredonia ci impone di fare, qualche giorno fa ho visto nei pressi di via gallilei un camion Dell ase che scaricava l umido in un altro camion 🚛 Dell indifferenziata. Mi se Nebraska una presa in giro quello che ci impone il comune. Chiedo cortesemente alla redazione una spiegazione, grazie


  • ezio

    NON C’E’ ALTERNATIVA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, PER CUI NON SERVE ACCUSARE CHI SA CHI, OPPURE CACCIARE QUESTA AMMINISTRAZIONE SOSTITUENDOLA CON ALTRE, NEPPURE SE CONVINCESSIMO ANGELA MARKEL AD AMMINISTRARE QUESTA CITTÀ LA SITUAZIONE CAMBIEREBBE SE NON CI FOSSE UNA SERIA COLLABORAZIONE DELLA CITTADINANZA.’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This