A cura di Nino Sangerardi

Ecotassa 2018,quanto pagheranno i Comuni pugliesi


Di:

Si chiama “Tributo per il conferimento in discarica dei rifiuti urbani dovuto per l’anno 2018 dai Comuni”. Per esempio quelli pugliesi. La Regione Puglia stante le disposizioni in materia di obiettivi fissati per la raccolta differenziata stabilisce l’ammontare del tributo speciale, ovvero ecotassa.Come?

I Comuni inviano dati e informazioni sulla produzione di immondizia agli Uffici preposti. La valutazione tocca all’Osservatorio regionale sulla gestione dei rifiuti. Al termine del percorso burocratico è stata fissata l’imposta da assegnare alle singole Amministrazioni comunali.

Dunque è emerso che alcuni Comuni hanno raggiunto l’intento e altri no, Municipi che hanno inviato documentazione non completa,per Ginosa e Monteiasi e Tiggiano aventi percentuali di raccolta differenziata superiore al 55% non è previsto alcun obiettivo di Legge da raggiungere.

Qui l’elenco completo dei Comuni e relativa ecotassa.

A cura di Nino Sangerardi,

Bari 17 gennaio 2019

PUGLIA ECOTASSA COMUNI 2018

Ecotassa 2018,quanto pagheranno i Comuni pugliesi ultima modifica: 2019-01-17T18:32:26+00:00 da Nino Sangerardi



Vota questo articolo:
7

Commenti

  • ANNAMO BENE LORO INGRASSANO E NOI DIMAGRIAMO


  • Massimiliano

    Migliaia di famiglie di Manfredonia si attendono un congruo calo del balzello di che trattasi.


  • Antonio Trotta

    @Massimiliano ah ah ah ……è una battuta?
    Secondo te, il comune come sostiene i costi aziendali dell’ASE.


  • Massimiliano

    Sig. Trotta non è una battuta ma una giusta aspettatativa da chi ( moltissimi) sostengono immani sacrifici per la cura della differenziata e poiché la tassa è esosissima si attendono un calo dell’importo da pagare.


  • Antonio Trotta

    Massimiliano secondo me è una falsa aspettativa. A parità di condizioni i costi per l’ASE sono aumentati (costi fissi per l’acquisto dei mastelli, costo del personale)
    Quindi sono molto scettico sul fatto che la Tassa di possa abbassare.


  • Massimiliano

    Se non avvenissero gli sperati cali degli importi della tassa temo che una sorta di delusione/frustrazione potrebbe contaminare i comportamenti di tantissimi cittadini/e casalinghe ligi/e al dovere e nel contempo attentissimi praticanti della raccolta differenziata. Non ricevendo stimoli positivi, temo che gli utenti potrebbero davvero perdere la pazienza e comportarsi come la minoranza acclaratamente incivile. Infine, una morbosa curiosità: quanti utenti iscritti al ruolo pagano il tributo?


  • Francesco

    Qualcuno che conosce, mi piega quale sarà la tariffa di manfredonia, visto che non c’è in nessuno elenco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This