Edizione n° 5373

BALLON D'ESSAI

TURISMO // Erling Haaland al Gino Lisa, ha scelto il Gargano per le sue vacanze
20 Giugno 2024 - ore  14:42

CALEMBOUR

"GIU' LE MANI" // Manfredonia. “Giù le mani”, tutto sull’inchiesta. Avviso conclusione indagini per 10 (NOMI)
19 Giugno 2024 - ore  21:35

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Trinitapoli, Stadio Comunale di Via Mare: “Vicenda senza fine”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
17 Aprile 2023
BAT // Cronaca //

Trinitapoli (BT), 17 aprile 2023 – Una vicenda senza fine quella dello stadio comunale di Via Mare a Trinitapoli,dichiarato inagibile dalle autorità competenti nei primi mesi del 2022, quando era ancora in carica l’Amministrazione guidata da Emanuele Losapio.Dopo il tam tam dell’inaugurazione (2019), la struttura di Via Mare è attualmente chiusa per lavori che la ditta assegnataria sta eseguendo per ottenere l’agibilità,lavori assegnati dalla Commissione Straordinaria nei primi mesi dall’insediamento.Per risolvere ed ottenere la certificazione richiesta dai Vigili del Fuoco,si è prescritto al Comune l’installazione dei tornelli con transenne alle porte d’ingresso degli spettatori e lo stato di sicurezza degli spogliatoi.Dopo mesi di silenzi e promesse,siamo tornati a verificare lo stato dei lavori,oggi accompagnati dallo storico ex presidente dell’Acd Trinitapoli Leonardo Orfeo, una istituzione del calcio casalino dal 1961,un protagonista che ha speso parte della sua vita sul terreno di gioco con i giovanissimi ed allievi,tanto da definire e chiamare la struttura “il campo di Orfeo”,oggi ultraottantanne in pensione.Appena giunti sul posto,uno spettacolo desolante,abbiamo notato il parcheggio antistante il campo abbandonato con detriti scaricati a cielo aperto, tutti aperti i cancelli d’ingresso,il terreno di gioco fagocitato da erbacce che raggiungono anche il mezzo metro d’altezza. Le porte di calcio, quasi sparite. Gli impianti elettrici in parte saccheggiati. Le tribunette piano piano si stanno sgretolando.Chiunque può accedervi all’interno, imbattendosi in uno scenario raccapricciante e spettrale.

 

<<E’ una tristezza vedere questo campo, un vero gioiello inaugurato nel 2019- ci dice Leonardo Orfeo-lavori di ripristino iniziati l’anno scorso non ancora ultimati, come si nota ci sono quattro/ cinque cancelli di uscita di emergenza enormi senza senso, neanche fossimo allo Stadio San Nicola per grandi eventi, per la mia esperienza sembra un po’ esagerato, per che cosa? per bloccare un’attività sportiva di una intera comunità >>. Nei pressi del campo sportivo vi è un altro campetto di calcetto, << purtroppo,- continua Orfeo- si è replicata una situazione identica a quella cui si assiste al campo centrale di Via Mare, ridotto oramai a discarica a cielo aperto,naturalmente il mio auspicio è che tutte le situazioni relative agli impianti sportivi, possano essere risolti nel più breve tempo possibile in modo da dare a tutti la possibilità di svolgere le loro attività sportive”.

 

A cura di Michele Mininni

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” SIR WINSTON CHURCHILL

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.