CapitanataCronaca
Soddisfazione nelle parole del sindaco di Candela Nicola Gatta

“Candela in fiore”: sboccia la primavera sui Monti Dauni

La serata sarà allietata da musica e spettacoli e si potranno degustare piatti tipici della cucina tradizionale


Di:

Il 19 e 20 maggio nel centro storico di Candela torna l’appuntamento con “Candela in Fiore” e la 5a infiorata cittadina. L’evento, considerato tra le manifestazioni artistiche più colorate e suggestive della Capitanata, attira nell’incantevole cittadina dei Monti Dauni, centinaia di visitatori curiosi di ammirare i lunghi tappeti floreali che ricoprono l’intero Corso Vittorio Emanuele III fino a piazza Plebiscito, custoditi dalle architetture dei palazzi storici e dalla Chiesa Matrice.

L’evento ideato dal Comune di Candela, con il patrocinio della Regione Puglia, in collaborazione con l’azienda Eurosa, leader nel settore florovivaistico, e l’associazione turistica Pro Loco, ha l’intento di essere attrattore turistico per la promozione e la fruizione delle bellezze storico-artistiche e le eccellenze del territorio.

Novità di quest’anno sarà la costruzione del tappeto floreale, a soggetto unico, più lungo d’Italia (30 metri per 3), che rappresenterà San Pio da Pietrelcina, come omaggio al territorio, grazie alla collaborazione dei maestri infioratori di “Infioritalia” (Associazione Nazionale Infioratori Italiani) provenienti da Genzano di Roma, San Valentino Torio (SA), Saviano (NA,) Galatone (LE) e Cusano Mutri (BN). Sarà, inoltre, presente alla manifestazione il gruppo di infioratori di Pescasseroli (AQ), comune gemellato con Candela.

A raccontare le emozioni che regalerà questo week-end sarà un nutrito gruppo di giornalisti, provenienti da tutta Italia, grazie all’ottenimento da parte del Comune di Candela dei fondi regionali stanziati per il progetto “Ospitalità di giornalisti e Opinion leader”.

Saranno tante le cose da vedere! Dal pomeriggio di sabato 19 maggio si comincerà con la realizzazione dei tappeti floreali, cui prenderanno parte anche gli alunni del locale Istituto Comprensivo “Papa Giovanni Paolo II”, che proseguirà fino a tarda serata per consentirne il completamento.

Domenica mattina alle ore 10.00 Piazza Gramsci farà da cornice alla esposizione di auto d’epoca, mentre in Piazza Matteotti, a partire dalle ore 10.30 e per l’intera giornata, sarà possibile passeggiare tra gli stand del “Mercatino dell’Antiquariato e dell’Artigianato”.

La serata sarà allietata da musica e spettacoli e si potranno degustare piatti tipici della cucina tradizionale. Il culmine dell’evento sarà alle ore 20.00 con la elezione di “Miss Candela in Fiore” quando i fiori prenderanno vita grazie agli splendidi abiti realizzati dalle sezioni moda degli istituti IISS “G. Pavoncelli” di Cerignola e IISS “M. Dell’Aquila”di San Ferdinando di Puglia.

Soddisfazione nelle parole del sindaco di Candela Nicola Gatta, che anche quest´anno è riuscito ad organizzare al meglio la manifestazione “la nostra cultura, le tante bellezze paesaggistiche ed eno-gastronomiche del nostro territorio meritano di essere conosciute anche attraverso iniziative di grande valore artistico e culturale come “Candela in Fiore” – in questi anni la manifestazione ha richiamato numerosi appassionati diventando uno degli eventi più attesi e colorati di primavera“.

“Candela in fiore”: sboccia la primavera sui Monti Dauni ultima modifica: 2018-05-17T18:02:45+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This