Edizione n° 5374

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

MANIFESTAZIONE I contadini del mare e della terra si ritrovano il 18 maggio a Manfredonia e in altre marinerie

Iniziative che rientrano nella giornata interregionale del 18 maggio 2024 proposta dal COAPI.

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
17 Maggio 2024
Economia // Manfredonia //

Fervono i preparativi per la giornata interregionale del 18 maggio 2024 proposta dal COAPI (Coordinamento Agricoltori e Pescatori Italiani) all’interno della Campagna dei #99GIORNI PER SALVARE L’AGRICOLTURA E LA PESCA RIAPRENDO LA SPERANZA.

La quarta delle otto giornate tematiche di iniziativa (che come tutte le altre proseguono per l’intera settimana successiva) vede al centro i pescatori e la loro difesa. L’evento centrale della giornata si svolge al Porto di Manfredonia con un evento al Molo di Ponente partecipato da agricoltori e pescatori. Annunciato l’intervento, fra gli altri, dell’Assessore Regionale all’Agricoltura della Puglia, Donato Pentassuglia.

Questo il programma dell’iniziativa a Manfredonia:

ore 10.30/11.30 presidio e realizzazione dei collegamenti con le altre marinerie
ore 11.30/13 Assemblea con la partecipazione di pescatori, allevatori, agricoltori, istituzioni e collegamenti con le marinerie dell’Adriatico (Chioggia), Ionio (Cirò Marina), Tirreno (Palermo . Porticello) e Mediterraneo (Lampedusa).
ore 13/14 Condivisione del cibo (atto politico e culturale) – I pescatori e gli agricoltori si scambiano e offrono il cibo prodotto da loro ….. fino a che sarà ancora possibile (frittura di paranza dai pescatori, caciocavalli e pane dall’Irpinia, mozzarelle di bufala e vino Asprinio dal Casertano)
ore 14.30 – Atto finale: lettura della lettera appello agli agricoltori e pescatori a costituirsi in alleanza insieme ai cittadini
Due gli altri presidi organizzati nelle stesse ore.

Il primo è nel Porto di Cirò Marina (Crotone) con la partecipazione dei.pescatori della marineria di Cirò e di delegazioni delle marinerie circostanti. Anche in questo caso volantinaggi, presidio e collegamento e interventi con l’Assemblea al porto di Manfredonia. Al presidio di Cirò Marina parteciperà, fra gli altri, il Sindaco e Presidente della Provincia di Crotone, Sergio Ferrari.

A Lampedusa (sempre con inizio dalle ore 10.30 e fino alle 13) presidio dei pescatori lampedusani con la partecipazione di Associazioni e Organizzazioni Sociali; fra gli altri i rappresentanti di ANAPI Pesca e il Presidente di “Pescatori a Tavola”.

Previsti, anche collegamenti di pescatori da Porticello (Palermo) e da Chioggia.

Mentre il COAPI sta lavorando ad assumere un documento in Difesa della Pesca e dei Pescatori che verrà inviato al Governo chiedendo l’apertura di un confronto, l’atto finale della giornata sarà il lancio pubblico della lettera aperta ai Pescatori ed agli Agricoltori italiani a costituirsi in Alleanza con i cittadini in nome del Mediterraneo della Sovranità Alimentare su cui nel prossimo periodo si avvieranno iniziative e assemblee nelle diverse regioni.

Il programma, gli obiettivi e le modalità dell’iniziative sono state presentate in una conferenza stampa trasmessa online da Manfredonia con la partecipazione in presenza di Gianni Fabbris (uno dei portavoce del COAPI), da Antonello Nudo (agricoltore), da Domenico Carpano pescatore di Manfredonia e da altri pescatori collegati in remoto dalle diverse marinerie. Il video integrale della conferenza stampa può essere visto alla pagina dedicata.

1 commenti su "I contadini del mare e della terra si ritrovano il 18 maggio a Manfredonia e in altre marinerie"

  1. Molto suggestivo, Contadini del mare e della terra, Colui o Colei che ha coniato questa definizione, merita “esagero?” Il Nobel.

Lascia un commento

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni. (James Freeman Clarke)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.