Edizione n° 5374

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

SEQUESTRO Manfredonia: sequestro di 270 kg di prodotto ittico, chiuso locale

Operazione congiunta tra Guardia Costiera e ASL di Foggia, sequestro per carenze sanitarie e tracciabilità.

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
17 Maggio 2024
Cronaca // Manfredonia //

I militari della Guardia Costiera di Manfredonia, sotto il coordinamento del 6° Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Bari, insieme al personale del Servizio Veterinario SIAV B (Igiene degli alimenti) dell’ASL di Foggia, hanno concluso un’operazione di polizia marittima finalizzata alla tutela del consumatore e della risorsa ittica, mirata a un operatore commerciale impegnato nella vendita al dettaglio di prodotti ittici.

Le attività di controllo, pianificate ed eseguite regolarmente, sono volte a garantire la sicurezza del consumatore finale, assicurando il rispetto delle normative vigenti in materia di tracciabilità, etichettatura e norme igienico-sanitarie di conservazione.

Durante un’ispezione in un deposito di un esercizio di vendita al dettaglio di prodotti ittici a Manfredonia, sono state riscontrate significative carenze igienico-sanitarie. Inoltre, è stata trovata una quantità di circa 270 kg di prodotti ittici privi delle necessarie informazioni per la tracciabilità.

Al titolare del locale è stata disposta la sospensione dell’attività fino al completo ripristino delle condizioni strutturali richieste. Sono state anche comminate due sanzioni amministrative per un totale di circa 2.500 euro. Contestualmente, sono stati sequestrati i 270 kg di prodotti ittici, giudicati non idonei al consumo umano, e ne è stata ordinata l’immediata distruzione.

Lo riporta ReteGargano.it

FOTOGALLERY

9 commenti su "Manfredonia: sequestro di 270 kg di prodotto ittico, chiuso locale"

  1. Se si facessero più spesso tali controlli ve ne saremmo grati…
    È inammissibile vedere vendere prodotti ittici in telai direttamente sistemati x terra… e vedere gironzolare grandi mosconi di vari colori..
    Le leggi ci sono gli addetti anche c’è qualcosa che non quadra… queste azioni dovrebbero essere giornaliere, come giornaliera è la presenza degli addetti ai controlli forse non sono comandati all’uopo e per quale motivo… i mercati giornalieri sono appena due i negozianti sapendo che sussiste una ronda sicuramente cambieranno atteggiamenti anche ai fini dell’evasione fiscale… altro fenomeno molto diffuso.
    Buon lavoro a tutti… siamo sotto ka vostra tutela ed allora tutelateci.

  2. Schitt june??? Cungile e scungile… Cert bangarell, u fijte, t nadda skappè. O avute pers a naske?

  3. Giusto Cittadino, Il mercatino tutto di santa restituta andrebbe chiuso per mesi e bonificato per poi riprendere con tutte le autorizzazioni sanitarie e fiscali necessarie. Si vedono al mercato solo durante le elezioni. I vigili che fanno pagare il posteggio a sorteggio veramente sconcertante.

  4. Vergogna…. La gente ha ragione a lamentarsi. E si fanno pagare pure cara l’immondizia che vendono.

  5. Sono molto d’accordo col fatto delle condizione igieniche che pensiamo a noi ma pensate al pesce che arriva dall estero io l ho visto passa anche 5 camion e l acqua con cui viene lavato e peggio della nostra,per quanto riguarda il pesce non tracciato sicuramente e pesce comprato da qualche pescatore a retine abusivo o altro sicuramente serve solo per fare delle multe come si fa in Italia se si compra qualcosa da un pescatore che non paga le tasse si parla di pesce non tracciato magari comprassero tutto fresco dai pescatore canaiolo o abusivo si mangerebbe meglio,io sono un pescatore regolare regolare e vendiamo poco nei magazzini tutto pesce allevato francia albania a prezzi ridicoli che le pescherie fanno.pagare come fresco non diciamo cavolate e chi fa questa vita di notte di giorno non e mai ripagato grazie a chi permette il commercio estero

  6. Io suggerisco di controllare tutti i giorni,sia i ristoranti e i negozi e ristoranti che fanno i matrimoni, come igiene,e come fiscale, intervento, Finanza, e Nas

Lascia un commento

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni. (James Freeman Clarke)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.