Cronaca

Laboratori – Aloisi: “Attendere chiarimenti dal Ministero”


Di:

Sanità (st)

Bari – IL Consigliere Regionale PDL Aldo Aloisi ha diffuso la seguente nota: “Nella riunione odierna della Commissione Sanità, in materia di tariffario delle prestazioni delle strutture convenzionate nel comparto sanitario, a fronte della tesi dell’Asserssore Gentile per la quale le determinazioni della Regione sarebbero meramente attuative del decreto-Balduzzi rapportate anche al “piano di rientro”, abbiamo chiesto che venisse immediatamente sollecitata un’interpretazione autentica del Ministero sul fatto che gli sconti effettuati, peraltro già di per sé difficilmente sostenibili, siano, come ci pare evidente, comprensivi di ogni altro sconto precedente o successivo. Se così fosse, non si giustificherebbe il 20% di sconto aggiuntivo sancito dal nostro Assessorato: un autentico colpo di grazia per imprese che svolgono una fondamentale funzione di supporto del sempre più ansimante nostro sistema sanitaria.

Abbiamo altresì chiesto che venga effettuato un immediato raffronto tra strutture pubbliche e private in ordine ai costi reali e complessivi di ciascuna prestazione a carico del suddetto nostro sistema, perché – nel caso in cui i costi del privato siano per la Regione più convenienti di quelli del pubblico, come noi reputiamo – sarebbe assurdo infliggere ai cittadini i disagi che riverrebbero dalla disponibilità di strutture private al fianco di quelle pubbliche, a fronte di un costo più alto per la mano pubblica. Abbiamo infine prospettato la necessità e l’urgenza di definire comunque un nuovo tariffario che sia al tempo stesso rigoroso e realistico, evitando così di uccidere strutture che colmano molti vuoti della Sanità pubblica garantendo lavoro di qualità”.

Redazione Stato

Laboratori – Aloisi: “Attendere chiarimenti dal Ministero” ultima modifica: 2013-06-17T16:54:35+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This