Foggia

Armi e proiettili in un’officina, arrestato 47enne foggiano


Di:

Foggia – PERSONALE della 1^ Sezione Criminalità Organizzata e del Reparto Prevenzione Crimine Puglia Meridionale di Lecce, nel corso di un servizio di polizia, rientrante in un più ampio Piano Integrato di Controllo del Territorio, ha arrestato ieri Michele Stridi, Foggia classe 1967, dopo che nel corso di una perquisizione in una officina meccanica sita in Via San Severo km. 1, è stata rinvenuta un arma e numeroso munizionamento anche da guerra.

In particolare sono stati rinvenuti: arma comune da sparo Revolver ROHM RG 10 in calibro 22 matricola 525045; 67 proiettili marca GBC in calibro 7,65 ( di cui 13 incamiciati in rame – 51 incamiciati in ottone – 3 incamiciati in piombo); 7 proiettili in calibro 9 ( di cui uno marca GFL85 e i restanti sei di marca SMI96) tutti incamiciati in ottone; 1 proiettile da guerra presumibilmente in calibro 5,56 NATO; 1 cartuccia per fucile in calibro 12 marca Fiocchi; 2 proiettili in calibro 38 special marca GFL M.S.BE; 2 proiettili in calibro 22 incamiciati in piombo; 29 bossoli in vario calibro; 1 Teiser marca Great Power KW 750.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

Armi e proiettili in un’officina, arrestato 47enne foggiano ultima modifica: 2014-07-17T12:05:53+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This