FoggiaScuola e Giovani
Prima seduta in programma martedì 24 luglio, con studenti e famigliari appuntamento all’Aula 1 del Dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell’ambiente

Scienze gastronomiche Foggia: primi laureati


Di:

Foggia, 17 luglio 2018. A conclusione del primo triennio accademico, il corso di laurea in “Scienze gastronomiche” laurea i suoi primi cinque studenti. Succederà martedì 24 luglio, durante la seduta di laurea in programma (presso l’Aula 1 del Dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell’ambiente, in via Napoli 25 a Foggia) a partire dalle 9,00. Una data da ricordare, soprattutto in considerazione degli sforzi e degli investimenti compiuti dall’Università di Foggia per passare dalla progettazione didattico-scientifica all’approvazione del corso di laurea triennale: uno dei più qualificanti e all’avanguardia in tutto il Mezzogiorno. Il 24 luglio, quindi, diventeranno “dottori in Scienze gastronomiche” alcuni tra i primissimi studenti che credettero in quella scommessa: una donna e quattro uomini, ovvero Sara Minini, Francesco Sgarro, Giuseppe Stallone, Fabrizio Fioretti e Mattia Caravella.

Ad ascoltare le loro tesi la commissione composta dal presidente prof. Agostino Sevi (direttore del Dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell’ambiente) e dai proff. Antonio Derossi (ricercatore in Scienze e tecnologie alimentari), Anna Dipace (ricercatrice in Pedagogia sperimentale), Alessandro Leone (associato in Meccanica agraria), Vittoria Pilone (ricercatrice in Economia ed Estimo rurale nonché coordinatrice scientifica del corso di laurea in Scienze gastronomiche), Maria Rosaria Corbo (associata in Microbiologia agraria e già coordinatrice scientifica del corso di laurea in Scienze gastronomiche) e Anna Bonasia (ricercatrice in Orticoltura e floricoltura). «Un giorno speciale, esattamente come lo è stato quello della prima seduta di laurea del corso in Ingegneria dei sistemi logistici per l’agroalimentare. Un giorno molto importante – ha aggiunto il prof. Agostino Sevi, direttore del Dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell’ambiente – sia per chi ha creduto e investito forze e risorse in questo corso di laurea, sia per chi invece non ha mai ritenuto possibile che questo corso oltrepassasse la barriera delle mode e delle tendenze televisive.

Invece non solo il corso è sopravvissuto, ma ha dimostrato sul campo e coi fatti che i suoi studenti, in realtà, si occupano di cose altamente scientifiche, d’avanguardia e largamente spendibili sul mercato del lavoro. Ma quella del 24 luglio sarà anche una giornata per ribadire, ove mai ve ne fosse ancora bisogno, che il dipartimento che dirigo è molto unito, compatto e determinato nel voler dimostrare il proprio valore umano e scientifico: volontà che interpreta la voce di moltissimi colleghi e studenti che lo vivono e lo frequentano ogni giorno, e che tengono a ribadire la forza di questa unione». Alla cerimonia di conferimento delle prime lauree in “Scienze gastronomiche”, prenderanno parte anche il Rettore dell’Università di Foggia prof. Maurizio Ricci, la Prorettrice vicaria prof.ssa Milena Sinigaglia e appunto la coordinatrice scientifica del corso di laurea prof.ssa Vittoria Pilone.

«A conferma di quanto già puntualizzato dal direttore del dipartimento – aggiunge la prof.ssa Pilone – stiamo per varare, e proporre agli studenti, importanti novità che riguardano proprio la formazione scientifica post laurea, percorsi professionali e formativi sempre nell’ambito delle Scienze gastronomiche, e non soltanto ovviamente, che potranno ulteriormente arricchire il bagaglio di saperi e conoscenze personale degli studenti che decidono di laurearsi da noi. L’annuncio ufficiale sarà dato proprio durante la prima seduta di laurea, martedì 24 luglio».

Scienze gastronomiche Foggia: primi laureati ultima modifica: 2018-07-17T12:41:09+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This