GarganoManfredonia

Ulteriori risorse per alluvione Gargano, Lonigro: benissimo


Di:

Foggia – “PROMESSA mantenuta. È diventato realtà l’intervento finanziario annunciato dal presidente Vendola, sabato scorso, a Peschici, alla presenza del primo ministro Matteo Renzi”. Il presidente della commissione bilancio del Consiglio regionale Pino Lonigro si dichiara soddisfatto per la decisione della Giunta che martedì 16 ha stanziato un ulteriore milione e 500 mila euro che si somma al milione e 300 mila euro già previsto, nell’immediatezza dell’emergenza, per far fronte agli interventi necessari per contenere e mitigare il rischio idraulico. La delibera approvata dal governo regionale attribuisce 1,5 milioni di euro ai Consorzi di bonifica del Gargano e di Capitanata, per i primi interventi da compiere con urgenza nelle aree colpite dall’alluvione dei giorni scorsi. Cinquecento mila euro serviranno per il ripristino dei danni al torrente Candelaro. La restante somma verrà impiegata per la pulizia dei detriti presenti alla intersezione dei corsi d’acqua con le strade.

“Un plauso al Governatore Vendola – continua Lonigro – che in pochi giorni è passato dalle promesse ai fatti, dimostrando ancora una volta che il territorio del Gargano è al centro della politica della sua Giunta. Ora mi aspetto che anche il Governo nazionale faccia la sua parte, reperendo fondi per indennizzare i danni provocati dalle continue piogge agli operatori agricoli, zootecnici e del settore della pesca (lago di Varano). Inoltre – conclude Lonigro – il governo nazionale deve trovare ulteriori nuove risorse per riparare i danni provocati dall’alluvione e per contenere i dissesti idrogeologici e non, come invece annunciato, attingendo dai fondi FAS destinati sempre ai dissesti idrogeologici in Puglia, ma non ancora impegnati”.

(ph: Vincenzo Maizzi)

Redazione Stato

Ulteriori risorse per alluvione Gargano, Lonigro: benissimo ultima modifica: 2014-09-17T15:04:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This