Foggia
"Denigrazione gratuita"

Presunti avvisi di garanzia, Landella querela Cislaghi

"Ci aspettiamo il contributo di tutti, anche delle opposizioni -nel rispetto delle idee di ciascuno, ma anche nella correttezza e nell’ossequio della verità- per la ripresa della città"


Di:

Foggia. Il Sindaco di Foggia, Franco Landella, ha dato mandato ai suoi legali di presentare querela per diffamazione a mezzo stampa a danno di Giorgio Cislaghi, segretario cittadino di Rifondazione Comunista. Cislaghi ha rilasciato una dichiarazione infondata (ad una testata giornalistica,ndr) riguardo a due presunti, inesistenti avvisi di garanzia a carico del sindaco. «Il solito, squallido tentativo di “rimestare” nel torbido –ha commentato il sindaco Landella-. Anzi, per la precisione, di creare il torbido dove c’è acqua limpida e trasparenza. L’abitudine -da parte di chi non è capace di fare nulla di concreto e positivo, in ambito politico- di alimentare il chiacchiericcio, la denigrazione gratuita e ingannevole pur di apparire. Si può anche comprendere la necessità che qualche personaggio ha di dichiarare qualsiasi cosa pur di ottenere visibilità politica, non avendo avuto la capacità di farsi apprezzare dai cittadini e di farsi eleggere ad una carica pubblica. Ma non si può accettare questa necessità tutta egoistica che ignora completamente l’obiettivo primario della politica sana: il servizio disinteressato alla comunità, indirizzato al miglioramento della città e della qualità della vita dei cittadini». I legali del sindaco stanno valutando l’opportunità di sporgere querela anche nei confronti di due consiglieri comunali foggiani di opposizione che avrebbero diffuso la medesima notizia infondata. «Bisogna smettere di strumentalizzare ogni cosa, anche le maldicenze inverosimili, per fini personalistici, -ha concluso il sindaco Landella-. Ci aspettiamo il contributo di tutti, anche delle opposizioni -nel rispetto delle idee di ciascuno, ma anche nella correttezza e nell’ossequio della verità- per la ripresa della città. Il seme dell’odio e dell’invidia non porterà beneficio a Foggia e ai Foggiani e sottrae tempo prezioso in sterili contese a chi, invece, vuole dedicarsi in primo luogo al bene della comunità cui appartiene».

Redazione Stato Quotidiano

Presunti avvisi di garanzia, Landella querela Cislaghi ultima modifica: 2015-10-17T13:43:17+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This