Edizione n° 5257

BALLON D'ESSAI

IRONIA // Fiorello sui Ferragnez: “Da Fazio scopriremo la verità, sempre che il Codacons non lo impedisca”
23 Febbraio 2024 - ore  10:05

CALEMBOUR

GOSSIP // Ferragnez, è davvero crisi? L’ombra del bluff dietro la separazione
23 Febbraio 2024 - ore  17:24
/ Edizione n° 5257

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Onorati su monnezza a Foggia: “Oltre il limite, aspettiamo i topi in casa?”

AUTORE:
Paola Lucino
PUBBLICATO IL:
17 Novembre 2022
Foggia // Politica //

Statoquotidiano.it, 17 novembre 2022. “In una città commissariata la responsabilità amministrativa è in capo ai commissari e quindi anche l’immondizia per strada è in capo a loro, ma il disgusto è in capo a noi”. Il dottor Salvatore Onorati, che per molti anni ha amministrato l’Ordine dei medici, è allibito da quello che ha visto per le strade di Foggia mentre è stato fuori in questi ultimi mesi.

“I rifiuti sono richiamo per topi e animali selvatici, e meno male che qui non ci sono i cinghiali come a Roma. I ratti sono veicolo d’infezione come la monnezza che si macera in strada fra caldo e pioggia”. Dottore, il livello di guardia è stato superato? “Certo, non voglio enfatizzare ma un allarme per la salute è talmente palese che se l’immondizia non fosse pericolosa la terremmo in casa, faremmo del compostaggio casalingo o ognuno la butterebbe a casaccio. Cosa aspettiamo, che i topi ci camminino fra i piedi o ci entrino in casa? Ci dimentichiamo le malattie che diffondono?”.

Si aspettava una comunicazione con pubblici manifesti da parte dei commissari, che non c’è stata: “Avrebbero dovuto spiegarci di chi è la colpa di tutto questo e magari chiedere scusa alla città, avrebbero dovuto essere chiari e spiegare come stanno i fatti, se la discarica è piena a chi toccava provvedere perché si trovasse, da subito, una soluzione senza avere l’immondizia per strada. I commissari non devono prendere voti, ritengo che dovrebbero essere più liberi. Quando si amministra e si prendono soldi pubblici non si può dire che a un certo punto c’è un disservizio, bisogna prevederlo”.

Passa poi alla politica: “Dei partiti e della loro assenza fuori dalle campagne elettorali meglio non parlarne, non abbiamo sentito una parola, un comunicato, niente, o mi è sfuggito?”, chiede. No, non c’è stata una parola sul tema, i politici di Foggia, dagli assessori ai consiglieri regionali, sempre molto sul pezzo, sia di critica agli altri sia che di comunicazione della loro ultima iniziativa, se ne stanno in silenzio. “Io ero fuori e non ho potuto partecipare all’assemblea pubblica organizzata da movimenti di cittadini, rimasti unico baluardo politico di questa martoriata e commissariata città”.

Paola Lucino, 17 novembre 2022

 

 

 

Lascia un commento

“Quando hai lasciato il sistema e hai preso il premio, i combattimenti sono finiti e i cacciatori si sono sciolti. Sai com’è. Sono mercenari. Non sono fanatici.” Carl Weathers (Greef Karga)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.