Edizione n° 5339

BALLON D'ESSAI

AL VOTO  // Sostenibilità a tutto tondo. L’idea di paese per Filippo Barbano
17 Maggio 2024 - ore  15:14

CALEMBOUR

MATTINATA // Gianfranco Prencipe assolto da ricettazione targhe di nazionalità tedesca. Virale dopo videoclip
15 Maggio 2024 - ore  11:07

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

NUCLEARE Salvini a Bari: “l’Italia punterà sul nucleare, è il futuro”

Il Ministro di Infrastrutture e Trasporti partecipa oggi all'evento L'Italia dei Sì

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
17 Novembre 2023
Bari // Politica //

BARI – «Conto che entro la fine di questo mandato anche l’Italia entri nel novero delle società sviluppate che puntano sul nucleare». Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini, oggi a Bari, nel corso dell’evento L’Italia dei sì». «Le auto italiane emettono lo 0,4% della Co2 a livello mondiale. Quindi noi stiamo pensando di mettere in discussone un sistema industriale, di indotto, diretto, di artigianato, di innovazione, per passare magari dallo 0,4% allo 0,2% di Co2 a livello mondiale.

Peccato che per darci l’elettrico con cui andiamo in giro cercando la colonnina per scendere dello zero virgola, in Cina stanno bruciando carbone come se non ci fosse un domani. Quindi mi domando» dove sia «la sostenibilità ambientale ed economica». Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini oggi a Bari. Il ministro ha poi ricordato che «l’intero continente europeo partecipa del 21% alle emissioni di Co2 mondo».

«Dico di sì a tutte le fonti energetiche compreso il nucleare. E nonostante l’Italia sia fuori, sono più che raddoppiati i laureati in ingegneria nucleare nelle università italiane negli ultimi cinque anni. Vuol dire che i nostri figli, al di là di quello che fanno i ministri, i presidenti del consiglio e i sindaci, hanno capito dove va il futuro e si stanno preparando». Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini, oggi a Bari, nel corso dell’evento ‘L’Italia dei sì’.

Fonti verificate: lagazzettadelmezzogiorno.it //

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.