Manfredonia

Apertura mercati, informa e spaccio bio: fondi da Regione


Di:

crisiagricoltura1Manfredonia – PUBBLICATO sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia (Burp 190 del 26 novembre 2009) l’Avviso pubblico per la selezione di progetti di sostegno alla commercializzazione e alla vendita dei prodotti biologici, come previsto dal Programma Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura Biologica in Puglia. I progetti finanziabili devono comprendere aspetti di natura promozionale-commerciale e aspetti di natura divulgativa. Le iniziative ammissibili sono: agricoltura bio in piazza, vale a dire un mercato periodico locale all’aperto per la vendita diretta di prodotti biologici; spaccio bio: luogo al chiuso con vendita diretta dei prodotti biologici; informa bio: momenti informativi per approfondire le conoscenze dei prodotti biologici. Potranno presentare domanda i seguenti soggetti, in forma singola e associata: organizzazioni professionali agricole; associazioni di produttori biologici; Gruppi di acquisto solidale (Gas); associazione temporanea d’Impresa (Ati). I soggetti che intendono presentare manifestazione d’interesse devono essere legalmente costituiti, operanti sul territorio regionale e nello statuto deve essere menzionato che le attività effettuate sono tese alla valorizzazione dell’agricoltura biologica pugliese. Il contributo regionale può coprire fino ad un massimo del 50% delle spese sostenute dal richiedente e, comunque, fino ad un massimo di 30mila euro per le iniziative inserite nel progetto “Agricoltura bio in piazza”, fino ad un massimo di 20mila euro per le iniziative inserite nel progetto “Spaccio bio” e, fino ad un massimo di 5mila euro per l’organizzazione delle iniziative inserite nel progetto “Informa bio”. Il secondo acconto, pari al 30% del contributo, sarà erogato previ  presentazione di una relazione tecnica sullo stato di avanzamento dei lavori composta da un rapporto di realizzazione fisica e un rapporto di realizzazione finanziaria corredata di relativi documenti giustificativi di spesa e pagamento. La restante quota, pari al 20% del contributo, a saldo sarà erogata previa presentazione di una relazione finale di esecuzione delle attività realizzate, unitamente ai risultati ottenuti, nonché ai documenti relativi alle spese effettivamente sostenute. In riferimento alle spese ammissibili per co-finanziamento, relative all’attuazione del progetto, si faccia riferimento al Regolamento (CE) n..448/2004 del 10 Marzo 2004, che modifica il Regolamento (CE) n.1685/2000 ed abroga il Regolamento (CE) n. 1145/2000 e al Regolamento (CE) n. 1974/2006.Le iniziative sono finanziate fino all’esaurimento delle risorse disponibili. La domanda deve essere formulata secondo le modalità indicate nell’Avviso ed inviata, unitamente alla documentazione alla Regione Puglia. Le somme impegnate dalla Regione Puglia per l’attuazione del “Programma regionale per lo sviluppo dell’agricoltura biologica in puglia” – Azione 3: “Sostegno alla commercializzazione e vendita dei prodotti biologici” ammontano a  278mila euro, rivenienti da finanziamento statale e riportati sul bilancio regionale 2009 nel capitolo di uscita 1112000. I progetti finanziati devono concludersi entro due anni dalla data di attestazione di avvio delle attività.

Apertura mercati, informa e spaccio bio: fondi da Regione ultima modifica: 2009-12-17T22:00:40+00:00 da Agostino del Vecchio



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This