Manfredonia

Eolico in riva al Golfo: i piani della Wind srl, gli impianti della Elisabeth


Di:

Eolico_Sardegna (liberainformazione)

Eolico_Sardegna (liberainformazione)

Manfredonia – CON l’avvicinarsi delle prossime amministrative, con il cambio alla poltrona da sindaco a Palace San Domenico, continuano i piani di sviluppo della Manfredonia ‘reattiva’, almeno di quella di livello imprenditoriale.  L’ammissione del piano Wind da parte della Regione: Come già comunicato lo scorso 17 novembre, la Giunta Regionale ha ammesso l’impresa proponente Wind Italia srl con sede legale in Lucera, e con altra sede a Ravenna (la ditta si occupa della progettazione, della realizzazione e commercializzazione per conto proprio e/o terzi di aerogeneratori per la produzione di energia elettrica da fonte eolica) alla fase di presentazione del progetto definitivo, riguardante investimenti nel settore eolico nel territorio, per complessivi  23.468.000 euro, con agevolazione massima concedibile pari ad 5.063.550 di euro. Gli interventi della Wind Italia srl ricaderanno in parte nell’area industriale ex Enichem di Manfredonia. Lo stabilimento sipontino, come polo logistico del territorio, dovrebbe occuparsi infatti della produzione di componenti meccaniche, smistamento delle macchine ed assemblaggio di pale eoliche. L’investimento dovrebbe essere operativo entro il 2011. I responsabili della ditta (Antonio Salandra uno degli esponenti di spicco della ditta) aspettano, prima di partire con il progetto di Manfredonia, che venga risolto il contenzioso in atto fra la società Syndial e il Comune di Monte Sant’Angelo, per l’assegnazione del lotto attribuito alla  Wind Italia dal Consorzio Asi (Area di Sviluppo industriale) del presidente del Cda Franco Mastroluca. Il partner tecnologico della Wind dovrebbe essere la Enercom srl (di Padova). 150 le unità lavorative di possibile inserimento nel piano industriale di Manfredonia. La Wind Italia srl è una società costituita tra la società ‘Tozzi apparecchiature elettriche spa’ (Tozzi electrical Equipment spa con sede legale a Foggia sulla ss16, nella zona industriale Incoronata, alla quale è relativa la Tozzi Sud spa, con sede legale sempre in Località Incoronata, ed altre sedi a Ravenna, con attività, da fonti camerali, per la progettazione, produzione e commercializzazione di quadri elettrici di bassa e media tensione in genere ed affini, nonché per l’installazione, la manutenzione e la riparazione di apparecchiature elettriche di protezione, ed altro) e a Fortore Industrie srl (con sede a Cesena, ma cameralmente non presente). Il consigliere regionale Angelo Riccardi, candidato alla poltrona da sindaco nel comune di Manfredonia, aveva presentato un emendamento, durante i lavori di Giunta Regionale dello scorso 14 dicembre, in materia di “interventi di sostegno alla domanda pubblica di energia”. E’ stato lo stesso Riccardi a spiegare alla stampa il processo produttivo della Wind Italia srl in riva al Golfo: “il piano operativo si articolerà in due fasi distinte: assemblaggio delle componenti elettromeccaniche della turbina e testing del sistema di protezione e controllo di performance della macchina”. Prevista inoltre la realizzazione di due complessi immobiliari nell’area, rispettivamente di 2300 mq e 7000 mq, per l’insediamento di relative linee di produzione. Il procollo d’intesa dell’aprile 2008 fra Comune e Cons.Eolica: Lo scorso 1 aprile del 2008 fu sottosritto un Protocollo d’intesa tra il Comune di Manfredonia e il Consorzio Eolica Manfredonia, un ente che raggruppa le sette società convenzionate col Comune per l’istallazione di impianti eolici. Lo scopo del Protocollo d’intesa fu quello di “di regolare i rapporti tra il Comune di Manfredonia e il Consorzio CON.E.MA, relativamente alla realizzazione dei Parchi eolici nella fase autorizzativa, di progettazione esecutiva delle infrastrutture e delle opere accessorie e di realizzazione, in maniera da incidere nel minor modo possibile sul tessuto viario e, più in generale, sul territorio comunale riducendo l’impatto globale su di esso, con specifico riferimento alla rete viaria nonché alla fase di cantiere”. Nel progetto, come comunicò al tempo l’assessore all’ambiente di Manfredonia, Salvatore Zingariello, “un ruolo fondamentale è stato svolto dalla Regione Puglia”. Il Regolamento Regionale n. 16 detta infatti le direttive per la valutazione ambientale nell’ambito delle procedure per il rilascio delle autorizzazioni previste dalla normativa vigente per l’istallazione di impianti eolici e delle opere accessorie nel territorio pugliese. Tra gli atti previsti quelli riguardanti la “Autorizzazione unica” rilasciata a seguito di un “Procedimento unico” eseguito sotto la responsabilità organizzativa dell’assessorato allo sviluppo economico e innovazione tecnologica della Regione, settore industria ed industria energetica, tenuto conto del Piano regolatore per l’istallazione di impianti eolici (PRIE), finalizzati alla identificazione delle cosiddette “aree non idonee” nelle quali non è consentito localizzare gli aerogeneratori. Il  Comune di Manfredonia ha adottato il suo PRIE  nel giugno 2007.

Eolico in riva al Golfo: i piani della Wind srl, gli impianti della Elisabeth ultima modifica: 2009-12-17T14:56:55+00:00 da Giuseppe de Filippo



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This