Regione-Territorio

Bilancio previsione: ‘anticipazioni’ per enti Bonifica, esenzione Irap per Asp


Di:

Regione Puglia esterno

Regione Puglia esterno

Bari – Riduzione delle imposte, sostegno al settore agricolo, benefici fiscali per le Onlus, ed anticipazioni, pari a 2 milioni e 550mila euro per i consorzi di Bonifica della Capitanata e del Gargano: sono gli assi principali del bilancio di previsione della Regione per il 2010, approvato a maggioranza dalla prima commissione in Consiglio regionale, insieme al bilancio pluriennale al 2012. Il disegno di legge sul bilancio di previsione 2010 approderà in Aula il 22 e il 23 dicembre prossimo. 15 gli emendamenti presentati (la maggior parte già esaminati nelle commissioni competenti) dai consiglieri. Nessun emendamento dal Governo, che si è pero riservato di “presentarne qualcuno in Aula eventualmente di natura tecnica”.  Approvate sino ad ora le norme settoriali in materia finanziaria, sanitaria, agricola e turistica. Diversi gli articoli singoli approvati alla unanimità. Norme in materia finanziaria. sì della minoranza per l’eliminazione dell’addizionale Irpef (art. 2) e  per (art. 4) l’esenzione dell’Irap per le aziende Onlus estensibile, con la norma approvata, anche alle neonate Asp, aziende pubbliche di servizio alla persona (le vecchie Ipab). “La scelta di non far pagare l’Irap alle Onlus e ora alle Asp – ha sottolineato l’assessore al bilancio Pelillo – è una scelta importante della regione Puglia (in compagnia solo di due altre regioni italiane) che costa in termini di mancate risorse finanziarie, oltre otto milioni di euro (circa sette derivanti dall’esenzione Irap delle Onlus e circa un milione e 200mila euro per l’estensione alle nuove Asp”). Norme in materia di agricoltura: otto gli articoli del pacchetto agricoltura che sostanzialmente confermano la scelta del governo di destinare risorse per oltre 13 milioni di euro al settore in crisi. A questo proposito l’assessore Pelillo ha voluto nuovamente ricordare quanto questa “sia solo una proposta che il governo pone all’attenzione del Consiglio che in materia è sovrano, e quanto il governo si sia limitato ad applicare una norma approvata dalla stessa Aula”.  Tre gli articoli approvati alla unanimità (art.8/11/14), in particolare quelli che dispongono gli interventi a favore degli agricoltori. All’unanimità anche l’emendamento sulle anticipazione ai consorzi di bonifica, due milioni e 550mila euro per quello della Capitanata e 450mila euro per quello del Gargano. Astensione della minoranza invece sull’articolo di legge che stanzia per i consorzi oltre 29 milioni. “La pagina meno gloriosa della regione Puglia” per l’assessore Pelillo. Attenzione sulle possibili assunzioni, anche senza bandi e a chiamata nominale, che potrebbero fare i consorzi, pure in stato di crisi, è stata chiesta dal consigliere Lonigro. Norme in materia sanitaria : tre su quattro gli articoli approvati alla unanimità, tra questi quello anti Tarantini (art.18) e quello sulla diminuzione dei parti cesarei (art. 19). All’unanimità anche un emendamento aggiuntivo (presentato dal presidente della quarta commissione), in materia di programmazione sociale e integrazione sociosanitaria, che stanzia due milioni di euro ai soggetti affetti da dislessia.

Bilancio previsione: ‘anticipazioni’ per enti Bonifica, esenzione Irap per Asp ultima modifica: 2009-12-17T16:43:17+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This