Edizione n° 5402

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

In libertà Bartolomeo Rignanese, accusato di aver sparato contro saracinesca dirigente PA

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
17 Dicembre 2015
Manfredonia // Monte S. Angelo //

Bari/Foggia/Mattinata. CON provvedimento del 14 dicembre 2015, i giudici della Corte di Appello di Bari – ritenendo “notevolmente affievolite le esigenze cautelari in carico allo stesso” – hanno disposto la rimessione in libertà di Bartolomeo Rignanese, classe 1974 di Monte Sant’Angelo, arrestato dai Carabinieri del Comando Compagnia di Manfredonia poiché ritenuto responsabile di aver sparato alcuni colpi di kalashnikov – in concorso con Ivan Rosa, deceduto in seguito ad un agguato nel marzo 2014 – contro la saracinesca del garage di un dirigente del Comune di Monte Sant’Angelo. Si ricorda come i militari dell’Arma avevano dato esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del citato Rignanese – in sostituzione di quella degli arresti domiciliari a cui era stato sottoposto per i fatti del marzo 2014 – a causa di una presunta evasione dai domiciliari avvenuta a San Giovanni Rotondo il 29 gennaio 2015.

Il legale dell’uomo, l’Avvocato Michele Arena del Foro di Foggia ha evidenziato al contrario “l’assoluta insussistenza del contestato reato dell’evasione”. L’indagato era stato infatti fermato dai Carabinieri “nei pressi di un distributore di carburanti collegato al luogo di lavoro dello stesso”, dove era stato autorizzato a svolgere attività lavorativa. Da qui la contestuale scarcerazione in seguito all’udienza di convalida dell’arresto per evasione, con ripristino della precedente detenzione ai domiciliari.

Ora, con provvedimento del 14 dicembre, l’uomo – difeso dallo stesso Avvocato Michele Arena e dall’avvocato Giancarlo Chiariello – è stato rimesso in libertà. Come stabilito con delibera di Giunta comunale, per i fatti avvenuti a Monte Sant’Angelo, l’Ente comunale si era costituito parte civile nel procedimento penale innanzi al G.U.P. di Foggia a carico dell’indagato.

Redazione Stato@riproduzioneriservata

2 commenti su "In libertà Bartolomeo Rignanese, accusato di aver sparato contro saracinesca dirigente PA"

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.