BATStato prima
A cura dei finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari

Bancarotta fraudolenta e riciclaggio “Gruppo Ciccolella”: perquisizioni GdF

Indagini dirette dalla d.ssa Silvia Curione, in ordine ad ipotesi di bancarotta fraudolenta e riciclaggio


Di:

Bari. I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari stanno eseguendo da stamani, su disposizione della Procura della Repubblica, numerose perquisizioni domiciliari con conseguente sequestro di documentazione, cartac;ea ed informatica, utile alle indagini.

I soggetti coinvolti nelle dette perquisizioni sono i tre fratelli Ciccolella (Corrado, Vincenzo ed Antonio), di Molfetta, a cui fa capo il noto ”Gruppo Ciccolella”, un insieme di società operanti principalmente nel settore della flora-vivaistica. Sono stati inoltre attinti dalle attività di polizia giudiziaria anche altri soggetti ritenuti legati ai Ciccolella e concorrenti nei reati loro ascritti, tra cui due avvocati di Bari, un commercialista del capoluogo pugliese e un privato di Molfetta.

Indagini dirette dalla d.ssa Silvia Curione, in ordine ad ipotesi di bancarotta fraudolenta e riciclaggio.

Sono già emerse, infatti , dalle indagini dei finanzieri del Gruppo Tutela Spesa Pubblica del citato Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria, alcune ipotesi di distrazione di fondi della Ciccolella spa (società già quotata in Borsa e fallita nel gennaio 2015).

Bancarotta fraudolenta e riciclaggio “Gruppo Ciccolella”: perquisizioni GdF ultima modifica: 2018-01-18T10:39:02+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This