Edizione n° 5378

BALLON D'ESSAI

PRIMA DONNA // Lidya Colangelo: “Grazie San Severo, sono grata a tutti voi”
25 Giugno 2024 - ore  17:54

CALEMBOUR

FRODE // Cpr Milano: chiesto il processo per 2 persone e una società
25 Giugno 2024 - ore  17:18

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Messina Denaro portato nello stesso carcere di Lioce e del boss dei Casalesi Sandokan

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
18 Gennaio 2023
Cronaca //

NAPOLI, 18/01/2023 – (Agenzia DIRE) Stretto nel montone che indossava al momento del suo arresto nella clinica La Maddalena di Palermo, con in testa lo stesso cappello in lana, Matteo Messina Denaro ieri sera ha lasciato la caserma San Lorenzo di Palermo e, a bordo di un’auto dei carabinieri, è stato trasferito all’aeroporto di Boccadifalco.

 

In un video dell’Arma, l’ex superlatitante è ripreso mentre scende dalla vettura per salire sull’elicottero militare che lo avrebbe trasferito in Abruzzo. Dopo lo scalo a Pescara, il boss di Castelvetrano è stato portato nel carcere di massima sicurezza di L’Aquila.

 

Tra gli ospiti di quel penitenziario risultano gli esponenti di Cosa nostra Filippo Graviano, Carlo Greco e Ignazio Ribisi, così come il cammorista Paolo Di Lauro e Nadia Desdemona Lioce, componente delle Nuove brigate rosse, condannata all’ergastolo per gli omicidi Biagi e D’Antona e ristretta al 41 bis. Ed ancora lo ndranghetista Pasquale Condello.

 

Sempre a L’Aquila sono stati Sandokan, alias il boss dei Casalesi Francesco Schiavone, Leoluca Bagarella, Felice Maniero della Mala del Brenta, Leoluca Bagarella ed ‘O professore Raffaele Cutolo, fondatore e leader della Nuova Camorra Organizzata. www.dire.it

Lascia un commento

In ogni paese c’è una orrenda casa moderna. L’ha progettata un geometra, figlio del sindaco. (Dino Risi)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.