Eventi

Foggia, ‘Arte in Puglia dal Medioevo al Settecento’


Di:

immagine da reti.comuni.italiani.it

immagine da reti.comuni.italiani.it

Foggia – S’INAUGURA a Foggia la sezione dedicata al Medioevo della Mostra “Arte in Puglia dal Medioevo al Settecento. Il Medioevo”, a cura di Francesco Abbate. Durante la conferenza di presentazione, nell’Aula Magna del Palazzo Ateneo (Bari, piazza Umberto I), insieme al curatore, Francesco Abbate, sono intervenuti: Silvia Godelli (Assessore al Mediterraneo, Regione Puglia), Giovanni Paparella (Direttore Generale Fondazione Cassa di Risparmio Puglia), Maria C. Nardella (Soprintendente Archivistica per la Puglia), Fabrizio Vona (Soprintendente BSAE della Puglia), Rocco Laricchiuta (Assessore alla Cultura, Foggia).

IL PROGETTO DELLA MOSTRA – Il progetto della mostra “Arte in Puglia dal Medioevo al Settecento” si inaugura con la fase “IL MEDIOEVO”, ospitata nella sua sezione principale nel museo civico di Foggia (18 febbraio – 30 aprile 2010) e cinque sezioni decentrate (11 marzo– 30 aprile 2010): nella basilica nicolaiana e nel museo diocesano di Bari, nelle pinacoteche provinciali di Bari e di Lecce e nella Sezione Ebraica di Trani. Della mostra si è svolta, dal 16 dicembre 2008 al 16 gennaio 2009, l’Anteprima, ospitata nell’Archivio di Stato di Bari. Alla fase medievale seguiranno, nel tempo, quelle che vedranno come protagonisti i secoli che vanno dal Quattrocento al Settecento.
Il percorso della mostra è articolato nelle varie sezioni storico-artistiche (Gioia Bertelli per l’AltoMedioevo, Pina Belli D’Elia per il Romanico, Marina Falla per la cultura figurativa di impronta bizantina, Maria Stella Calò per le età federiciana e angioina), Fabrizio Vona per le officine fusorie e il bronzo. Un altro elemento distingue la mostra, nell’ottica di una rinnovata indagine sul “territorio” artistico regionale: l’apertura verso nuovi orizzonti culturali con la Sezione Ebraica, realizzata con il sostegno dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane – UCEI, della Comunità Ebraica di Napoli e della Sezione Ebraica di Trani. La cultura ebraica rappresentò un elemento di grande vitalità nel panorama pugliese fino al secolo XVI, epoca in cui sciagurate decisioni discriminatorie provocarono la dispersione della popolazione ebraica, composta da mercanti, artigiani ed anche da intellettuali ed esponenti delle professioni “liberali” (medici specialmente), non di rado di assoluto prestigio; un prestigio che valicava ampiamente i confini stessi della regione, come evidenziano efficacemente in questo stesso catalogo i saggi di Giacomo Saban, che ha la supervisione scientifica della Sezione Ebraica della Mostra, e di Cesare Colafemmina, curatore dell’allestimento della Sezione Ebraica nella Sinagoga Scola Grande di Trani, sede decentrata della Mostra, insieme alla Sinagoga Scola Nova, riaperta al culto ebraico nel 2004. Completano il percorso la Sezione dei libri manoscritti e dei documenti, affidata a Pasquale Cordasco, e la Sezione musicologica, coordinata da Mariapina Mascolo. I rotoli degli Exultet sono in questa occasione analizzati non dal punto di vista storico-artistico, ma da quello musicale, mentre due rassegne di documenti di codici notati, libri manoscritti e documenti, sono allestite nel museo provinciale “Sigismondo Castromediano” di Lecce, nella basilica di San Nicola e nei musei diocesani di Bari e Trani.
Il catalogo, stampato dall’editore De Luca di Roma, presenta una ricca rassegna di immagini in gran parte pubblicate a colori, realizzate in occasione della mostra durante la splendida campagna fotografica di Beppe Gernone (Laboratorio fotografico Soprintendenza BSAE della Puglia).

COMITATO SCIENTIFICO – IL MEDIOEVO – Francesco Abbate, Pina Belli D’Elia, Gioia Bertelli, Maria Stella Calò Mariani, Antonio Cassiano, Cesare Colafemmina, Pasquale Cordasco, Michele D’Elia, Marina Falla Castelfranchi, Gloria Fazia, Clara Gelao, Lucio Galante, Francesco Magistrale, Mariapina Mascolo, Maria Carolina Nardella, Regina Poso, Giacomo Saban, Amedeo Spagnoletto, Fabrizio Vona

COMITATO ORGANIZZATIVO – Coordinatore: Francesco Abbate
Segreteria organizzativa della mostra, Coordinamento del catalogo,
Direttore artistico iniziative collaterali, Mariapina Mascolo

SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA DELLA PUGLIA – Maria Carolina Nardella Soprintendente, Prestiti documentari, Chiara Manchisi, Carla Palma, Maria Pia Pontrelli

SOPRINTENDENZA PER I BENI STORICI ARTISTICI ED ETNOANTROPOLOGICI – BSAE – Fabrizio Vona Soprintendente Schede conservative, Nuccia Barbone, Maria Giovanna Di Capua, Antonella Di Marzo, Rosanna Gnisci, Vito Nicola Iacobellis, Rosa Stella Lorusso, Antonella Simonetti, Valeria Sorrentino, Silvana Traversa, Francesca Vescera, Ufficio coordinamento mostre, Ilia Binetti, Vito Nicola Iacobellis
Laboratorio fotografico, Beppe Gernone.

Foggia, ‘Arte in Puglia dal Medioevo al Settecento’ ultima modifica: 2010-02-18T01:09:16+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This