Edizione n° 5306
/ Edizione n° 5306

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

ONDE Tanti auguri Roberto Baggio: il Poema di un Campione

Ha portato l'Italia ad un soffio dal trionfo, con il suo inconfondibile ciuffo a onde

AUTORE:
Giovanna Tambo
PUBBLICATO IL:
18 Febbraio 2024
Manfredonia // Mi ritorni in mente //

Nel silenzio delle reti, tra l’eco dei tifosi e il palpito di un pallone, oggi celebriamo i 57 anni di un’icona eterna del calcio italiano: Roberto Baggio.

Nato il 18 febbraio 1967, questo maestro del dribbling e dell’eleganza calcistica continua a risplendere nel firmamento dei campioni, un astro che ha attraversato il cielo del calcio portando con sé la magia dei suoi tocchi di classe.

Il viaggio di Baggio attraverso il calcio è un poema epico, una sinfonia di dribbling audaci e gol indimenticabili che hanno scritto pagine d’oro nella storia dello sport. Nato a Caldogno, in provincia di Vicenza, il giovane Roberto ha presto iniziato a dipingere il suo destino sui campi da gioco, trasformandoli in tele d’arte dove ogni tocco di palla era una pennellata di pura magia.

La sua carriera ha attraversato molte squadre, ma è nei cuori dei tifosi che ha trovato una dimora eterna. Il suo nome è intrecciato con i colori della Juventus, della Fiorentina, del Bologna, dell’Inter e di tante altre squadre che hanno avuto l’onore di vedere il numero 10 danzare tra difensori impotenti, come un poeta sul palcoscenico del calcio.

La Coppa del Mondo del 1994, negli Stati Uniti, è stata l’apice di questo poema. Baggio, il “Divin Codino”, ha portato l’Italia ad un soffio dal trionfo, con il suo inconfondibile ciuffo a onde che sventolava al vento mentre faceva danzare il pallone. La lotteria dei rigori ha portato un’amarezza immensa, ma nel cuore di milioni di italiani, Baggio è rimasto il protagonista di una favola epica che ha conquistato l’immortalità.

Il calcio di Baggio era un balletto, una coreografia di destrezza tecnica e intelligenza tattica. Come un poeta che sceglie le parole con cura, Baggio sceglieva i suoi tocchi, le sue finte, le sue accelerazioni, creando versi indelebili nella memoria di chi lo guardava. L’eredità di Baggio va oltre i gol e le vittorie: è un’influenza artistica che ha ispirato intere generazioni di giovani calciatori a cercare la bellezza nel gioco.

Oltre il campo, Baggio è sempre stato un ambasciatore di gentilezza e umiltà. Il suo carattere riservato si è fuso con la sua generosità, impegnandosi in opere di beneficenza e diventando un esempio di come uno sportivo possa incarnare valori di umanità e solidarietà.

A 57 anni, la figura di Roberto Baggio continua a cullarci come una melodia intramontabile. Il suo passato è un tesoro di ricordi, il suo presente è l’influenza che ancora esercita sul calcio, e il suo futuro è l’eternità della leggenda. In questo giorno speciale, eleviamo un inno di gratitudine e ammirazione per il Divin Codino, il poeta del calcio italiano, il mago che ha trasformato ogni partita in un poema eterno di arte e passione.

3 commenti su "Tanti auguri Roberto Baggio: il Poema di un Campione"

  1. Tantissimi auguri Roberto per il tuo compleanno sei stato il più Grande: che tenga una buona giornata
    Giuseppe

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.