Edizione n° 5378

BALLON D'ESSAI

PRIMA DONNA // Lidya Colangelo: “Grazie San Severo, sono grata a tutti voi”
25 Giugno 2024 - ore  17:54

CALEMBOUR

FRODE // Cpr Milano: chiesto il processo per 2 persone e una società
25 Giugno 2024 - ore  17:18

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Candela: iniziati i lavori del nuovo acquedotto rurale Serri D’Ischia

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
18 Marzo 2014
Cronaca //

Il sindaco di Candela Nicola Gatta (st@)
Candela – SONO iniziati da qualche giorno gli interventi di “razionalizzazione” d “ampliamento” dell’acquedotto rurale Serri d’Ischia, possibili grazie all’ottenimento da parte del Comune di Candela di un finanziamento Psr (programmi per lo sviluppo rurale) di 500 mila euro con fondi dell’Unione Europea. L’Acquedotto Rurale sarà al servizio di 40 aziende agricole del territorio candelese, migliorando la vivibilità dei residenti e creando, al contempo, le condizioni ottimali per l’insediamento di nuove attività produttive. Candela sarà quindi uno dei pochi comuni, pugliesi a vantare un’opera così importante a servizio dei cittadini residenti in località Giancamillo, Terzo Colucci e Correa.

Soddisfatto il sindaco di Candela Nicola Gatta “Questo risultato”, ha commentato il primo cittadino, “è la conseguenza di un buon lavoro di squadra che vede premiato l’impegno e il desiderio di raggiungere obbiettivi importanti. La riqualificazione delle zone periferiche e la salvaguardia ambientale, rappresentano due degli assi portanti del programma amministrativo. La costruzione di nuovi servizi appare essenziale per favorire la permanenza degli abitanti e delle aziende e diventa determinante anche nella prevenzione dai dissesti idrogeologici, considerando che solo attraverso l’antropizzazione delle aree periferiche si riesce a garantire la tutela e la salvaguardia del territorio dall’ abbandono e dall’incuria”.

Redazione Stato

Lascia un commento

In ogni paese c’è una orrenda casa moderna. L’ha progettata un geometra, figlio del sindaco. (Dino Risi)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.