Edizione n° 5306
/ Edizione n° 5306

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Casa Sollievo: “Buon compleanno Nicole”. La mamma fuggita dall’Ucraina

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
18 Marzo 2023
Gargano // Manfredonia //

SAN GIOVANNI ROTONDO (FOGGIA), 18/03/2023 – (operapadrepio.it)  A marzo la fuga precipitosa verso l’Italia. A Kiev, in Ucraina, iniziavano a cadere le prime bombe sulle case, sugli edifici, sulla gente. E così Oksana, incinta alla 35a settimana, aveva deciso di scappare portando con sé suo figlio Luka di appena 3 anni.

 

17 ore di auto fino al confine con la Polonia. Poi almeno altre 10 per raggiungere Varsavia e salire a bordo del primo aereo disponibile per Roma. Ad attenderli all’aeroporto c’erano gli amici di Biccari che assieme all’amministrazione comunale avevano già predisposto l’accoglienza per tutta la famiglia. Alle 13:45 del 18 marzo 2022 il parto d’urgenza nell’Unità di Ostetrica e Ginecologia dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza e i giorni di osservazione di Terapia Intensiva Neonatale.

Oggi Nicole compie 1 anno e mamma Oksana, che ad ottobre ha deciso di tornate a casa per riabbracciare suo marito Andrey rimasto in Ucraina come tutti gli uomini impegnati in guerra, ci racconta le difficoltà di questi ultimi mesi. «È difficile vivere in queste condizioni. Quando suonano le sirene scappiamo nei rifugi ed aspettiamo che passi l’emergenza. Senza parlare dei continui black out di corrente che per diversi periodi ci hanno costretto a cucinare o a fare i panni nel pieno della notte. Anche se ci siamo già abituati, ormai. Quando non c’è luce, ci sono torce, carica-batterie e anche per la connessione ci siamo organizzati.

 

Luka va all’asilo – conclude Oksana – dove sono attrezzati con un rifugio antiaereo e io resto a casa con Nicole. È una bimba molto attiva e forte. Anche mio marito sta bene, siamo a casa e siamo tutti insieme: questo è molto importante per noi ed è ciò che ci dà la forza di pensare positivamente e di credere che un giorno debelleremo la Russia».

E proprio in questa giornata papà Andrey invia il suo messaggio pieno di affetto e gratitudine al personale dell’Unità di Ostetrica e Ginecologia di Casa Sollievo della Sofferenza: «ci sentiamo di ringraziarvi perché esattamente un anno fa avete dato al popolo ucraino una nuova vita, a noi una figlia e a Luka una sorella. Ricordiamo come avete circondato mamma e figlia con grande affetto, in modo professionale, premuroso e caloroso. Il bene che avete fatto per la nostra famiglia rimarrà indelebile nel passato, nel presente e nel futuro. Per sempre. Possano la vostra gentilezza e tenerezza riempire molti altri genitori di gioia e felicità come avete fatto con noi».

_________

Buon compleanno piccola Nicole, simbolo di pace e rinascita. 

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.