Edizione n° 5401

BALLON D'ESSAI

METEO // Caldo: oggi bollino rosso in 14 città, venerdì saranno 17
18 Luglio 2024 - ore  08:46

CALEMBOUR

TARANTO // Ex Ilva: Morselli indagata, associazione delinquere per inquinare
18 Luglio 2024 - ore  14:10

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

AREE ESTESE L’uso dei Droni a Torremaggiore: un nuovo supporto per la Polizia Locale

I droni, equipaggiati con telecamere ad alta risoluzione e strumenti di monitoraggio avanzati, permetteranno agli agenti di controllare aree estese

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
18 Maggio 2024
Politica // San Severo //

Torremaggiore. La Polizia Locale di Torremaggiore ha  introdotto l’uso di droni per migliorare la sorveglianza e la sicurezza nella città. Questa iniziativa rappresenta un importante passo avanti nell’adozione di tecnologie avanzate a supporto delle forze dell’ordine locali.

I droni, equipaggiati con telecamere ad alta risoluzione e strumenti di monitoraggio avanzati, permetteranno agli agenti di controllare aree estese e difficilmente accessibili con maggiore efficienza. Questi dispositivi volanti sono in grado di fornire una visuale aerea in tempo reale, consentendo una risposta rapida e coordinata a situazioni di emergenza o a potenziali minacce.

“L’introduzione dei droni – spiega il sindaco Emilio Di Pumpo, già sindaco che si ripropone alla guida della città – permette alla Polizia Locale di avere un controllo più capillare del territorio, migliorando la  capacità di prevenzione e intervento. Si potranno monitorare eventi pubblici, aree urbane e rurali con maggiore efficacia, riducendo i tempi di risposta e aumentando la sicurezza dei cittadini. Siamo fieri di aver porto questa innovazione in città. Con questa iniziativa, Torremaggiore si pone all’avanguardia nell’uso di tecnologie avanzate per la sicurezza pubblica, dimostrando un impegno concreto verso la protezione e il benessere della comunità”.

Lascia un commento

“L'amore ha anche questo in comune con la poesia: che, quando ci si spiega, si è perduti.” MARIO ANDREA RIGONI

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.