Manfredonia

“Tremiti sempre più sicure”, dal primo giugno convenzione Parco-srl


Di:

Tremiti Capraia san Nicola Cretaccio postcard (cifr.it)

Monte Sant’Angelo – Maggiore informazioni e sicurezza per cittadini e turisti, nonché sistematico controllo e repressione delle violazioni della legge. Dal 1° giugno è entrata in vigore la convenzione tra l’Amp delle Isole Tremiti e la società ‘Tremiti Servizi srl’ per il “Monitoraggio e presidio in mare dell’Area Marina Protetta”.

L’accordo, sottoscritto tra il Parco Nazionale del Gargano e la società, prevede lo svolgimento di una serie di mirate azioni: informazione dei fruitori dell’area protetta sulla disciplina vigente nell’Area Marina Protetta al fine di non incorrere in comportamenti non conformi a leggi e/o regolamenti; controllo e monitoraggio della Riserva Naturale Marina Isole Tremiti (zona B e C), finalizzato a informare e sensibilizzare gli utenti a vivere tutto il territorio marino-costiero nel rispetto delle delicate componenti ambientali presenti nell’AMP; segnalazione ai soggetti istituzionali che normalmente operano sul territorio per la vigilanza e tutela, eventuali situazioni di rischio e/o comportamenti difformi alla disciplina della AMP.

Le attività della ‘Tremiti Servizi srl’, il cui operato sarà annotato quotidianamente su apposite schede che saranno inoltrate e sottoposte all’attenzione dell’Ente Parco, osserveranno un preciso calendario: dal 01 giugno al 30 settembre con n. 1 uscita giornaliera di minimo 5 ore concentrata negli orari di maggiore affluenza in mare di bagnanti e unità da diporto; dal 20 aprile al 30 maggio e dal 01 ottobre al 15 novembre con n. 3 uscite settimanali da minimo 3 ore l’una, concentrate negli orari di maggiore affluenza in mare di bagnanti e unità da diporto; dal 16 novembre al 19 aprile con n. 2 uscite settimanali da minimo 3 ore l’una.

“Un altro passo verso la soddisfazione dei bisogni dei residenti e le aspettative dei turisti è stato fatto – dichiara Stefano Pecorella, Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano-. Finalmente con l’impegno fattivo del nostro Ente, che lavora sinergicamente con l’Amministrazione comunale, stiamo rendendo giusto merito a questo paradiso terrestre, dandogli migliori condizioni di vivibilità. Questo accordo è la summa di un percorso iniziato da due anni con i cittadini e gli operatori tremitesi, troppo spesso ignorati e che invece, oltre ad essere dei cittadini con legittimi diritti, sono una grande risorsa per l’economia ed il tessuto sociale di tutta la Puglia. Come accaduto nel recente passato – aggiunge il Presidente – non mi sono sottratto alle richieste che giungevano dall’arcipelago e ho ritenuto opportuno formalizzare questa convenzione che garantisce quei servizi essenziali sin ora assenti in loco. Non di secondo piano l’aspetto economico\occupazionale, in quanto a svolgere questo servizio sarà gente del posto che più di chiunque altro ha a cuore le sorti future di questa meravigliosa terra. La tutela e la valorizzazione di un patrimonio straordinario come il Gargano non si fanno solo a parole, soprattutto in tempi di crisi economica e di valori; è importante passare alle azioni concrete e che diano risposte alle esigenze della gente, impedendo, difatti, gravi ripercussioni sui singoli e sulla collettività”.
Dunque, la ‘Tremiti Servizi’ diventa il braccio operativo dell’Ente Parco. Nell’ambito delle sue uscite in mare lungo tutta la fascia costiera relativa alle Isole di San Domino, San Nicola, Cretaccio e Caprara, attraverso materiale divulgativo\promozionale, questo soggetto convenzionato dovrà informare e sensibilizzare coloro i quali visitano la Riserva Naturale Marina Isole Tremiti sulle sue valenze ecologiche e sul rispetto di alcune regole di comportamento da dover rispettare in luoghi dove la natura è tutelata, in modo da consentire una fruizione senza danneggiare l’ambiente e compromettere i delicati equilibri naturali. ‘Tremiti Servizi’ rappresenterà un punto di riferimento non solo in fatto di promozione e valorizzazione. Infatti, nell’ambito delle sue uscite in mare dovrà monitorare le attività (diporto, immersione subacquea, pesca sportiva e professionale, ancoraggio, ecc) che si svolgono nelle diverse zone della Riserva Naturale Marina Isole Tremiti per verificare qualìè l’impatto potenziale che le attività antropiche hanno all’interno dell’AMP, al fine di poter perfezionare la gestione, anche in relazione al rilascio delle autorizzazioni. In occasione di questa azione, la convenzione prevede anche la somministrazione ai vari utenti (diportisti, pescatori sportivi, bagnanti, subacquei, ecc) di un questionario predisposto dall’Ente gestore in modo da avere un quadro realistico dell’assetto delle attività presenti nelle diverse zone della Riserva Marina Isole Tremiti e approfondire le problematiche maggiormente avvertite, nonché le aspettative che i turisti nutrono nei confronti dell’AMP.

Tra le principali mansioni di ‘Tremiti Servizi’ c’è quella di segnalare all’ Ente Parco e ai soggetti istituzionali che normalmente operano sul territorio per la vigilanza e tutela (Capitaneria di Porto di Termoli e/o Delegazione di Spiaggia di Tremiti, Carabinieri e Guardia di Finanza), eventuali situazioni di rischio ambientale (sversamenti in mare di qualsiasi genere, abbandono di rifiuti, etc…) e comportamenti difformi dalle leggi vigenti. Il soggetto affidatario non avrà alcun potere sanzionatorio, ma solo il compito di informare e dissuadere gli eventuali trasgressori comunicando loro le regole e i comportamenti da adottare nella Riserva e consegnare il materiale informativo.

Redazione Stato

“Tremiti sempre più sicure”, dal primo giugno convenzione Parco-srl ultima modifica: 2013-06-18T10:54:20+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This