Manfredonia

Zapponeta, approvati progetti per impianti calcio a 5


Di:

Entrata Zapponeta (STATO@)

Zapponeta – Con delibera n° 27 e n° 28 dell’ 11 giugno 2013 della Giunta Comunale, nonché la prima della neo Amministrazione Riontino, il Comune di Zapponeta ha approvato 2 progetti preliminari per partecipare al fondo per lo sviluppo e la capillare diffusione della pratica sportiva previsto dal Decreto Ministeriale del 25 febbraio 2013.

Il decreto è stato emesso dal Ministero per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport di concerto con il Ministero dell’Economia per
finanziamenti, a totale copertura, diretti alla realizzazione di nuovi impianti sportivi ovvero alla ristrutturazione degli impianti esistenti.

L’Ente Comunale, in collaborazione con l’Ufficio Tecnico, diretto dall’Architetto Michele Prencipe, ha ritenuto opportuno partecipare al suddetto avviso per l’adeguamento funzionale e messa a norma dell’impianto sportivo per il gioco del calcio a 5, sito in via Sarcina, ovvero per la realizzazione di una struttura per gli spogliatoi, secondo le disposizioni delle leggi vigenti, e con la previsione di un impianto fotovoltaico, tale da rendere l’intero impianto energeticamente autosufficiente, per un importo complessivo dei lavori pari a 100.00,00 €, totalmente finanziato dal Ministero. Un progetto ed un’opera che sarà utile per la promozione e la diffusione dello sport, in modo tale che residenti, turisti ed appassionati del settore potranno usufruire di una più ampia offerta sportiva.

Sfruttando sempre la medesima misura del decreto ministeriale del 25 febbraio 2013, l’Amministrazione Riontino ha approvato il progetto per i lavori di riqualificazione dei campi polivalenti, di proprietà Comunale, annessi all’Istituto Comprensivo di Zapponeta, sita in Via De Gasperi, per un importo complessivo dei lavori pari a 98.743,60 €, anche questo totalmente finanziato dal Ministero competente.

L’obiettivo principale del progetto è quello di dotare il Comune di una struttura sportiva, utilizzabile non solo dagli alunni della medesima scuola, ma anche da società sportive che svolgono attività quali Pallacanestro, Pallavolo, Tennis, e dai cittadini del Comune che, nel previsto campo di bocce, possono trovare uno spazio per l’impiego del loro tempo libero e momenti di aggregazione sociale.

La neo Amministrazione Riontino, partecipando a questi bandi, la cui scadenza era prevista pochi giorni dopo l’insediamento della lista civica “Zapponeta Prima Di Tutto”, “ha dimostrato prontezza ed operatività per ridare slancio e rendere il nostro Comune virtuoso ed attento, a tutela degli interessi dell’intera comunità”.

Redazione Stato

Zapponeta, approvati progetti per impianti calcio a 5 ultima modifica: 2013-06-18T18:23:48+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • fede

    Chi vivra’vedra’….!!!Temi piu’urgenti e importanti da trattare neanche l’ombra….il solito fumo negli occhi,fin qui tutto normale,la neo Amministrazione Riontino,voglia mostrare altrettanta prontezza,nel voler affrontare problematiche ben piu’urgenti e serie come quella dell’aumento di paga con conseguente riallineamento dell’orario lavorativo dei braccianti…!In questo caso i migliori auguri…!!


  • Zapponetano

    Bravo fede condividi le mie idee, oggi il problema da risolvere e proprio la paga dei braccianti di zapponeta e’ assurdo lavorare nella campagna per soli €38, poi che dire di chi lavora nei magazzini costretti a lavorare per 8 ore e mezzo per soli €38 pari a 4,5 euro per ora, semplicemente assurdo, poi guai a manifestare i diritti sul posto di lavoro, sei già licenziato! Bisognerebbe creare un comitato di braccianti e far valere i diritti del lavoratore zapponetano e in caso estremi denunciare alla procura dello sfruttamento. Saluto tutti i lavoratori del sito e in particolare gli addetti dello stato quotidiano.


  • Zapponetano

    Bravo fede, condivido pienamente! Priorità assoluta ai braccianti di zapponeta e a chi è costretto a lavorare nei magazzini per 8ore e mezzo per soli €38 dico 4,5 euri per ora di lavoro. CREDO CHE SIA ORA DI INTERPELLARE LA PROCURA DELLA REPUBBLICA QUESTO —DEVE FINIRE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This