Eventi
Il Festival Metropolitano Bari in Jazz 2018 vuole rendere omaggio alle figure femminili nella musica e nel jazz

“Il Jazz è una donna bambina”

Caterina Palazzi e Federica Lipuma


Di:

Bari. Le donne del jazz hanno molte storie da raccontare. Il Festival Metropolitano Bari in Jazz 2018 vuole rendere omaggio alle figure femminili nella musica e nel jazz, nel canto, nella composizione e nell’arrangiamento, nell’uso dei vari strumenti e stili musicali.

Il Festival Metropolitano Bari in Jazz, giunto alla XIV edizione, offre quest’anno alcune novità importanti: un focus sulle voci femminili, un’opportunità per i giovani artisti under 35 ed il gemellaggio con il Nosy Be Jazz Festival Internazionale del Madagascar, dal quale è scaturita l’anteprima europea a Monopoli di ieri sera con il concerto Malagasy Connection che ha visto sul palcoscenico sul sagrato della cattedrale musicisti italiani come Gianni Lenoci, esibirsi insieme a Nabil Bey e a musicisti del Madagascar.
Domani si entra nel vivo del jazz al femminile ad Acquaviva, nel cortile di Palazzo de Mari con un concerto, in collaborazione con il Comune di Acquaviva, che vede protagoniste due giovani artiste Italiane che già si muovono sulla scena musicale internazionale: la compositrice e contrabbassista romana Caterina Palazzi che aprirà il concerto e a seguire la cantante Federica Lipuma con il suo repertorio incentrato sulle più belle e famose canzoni della storia del Jazz, rivisitate in chiave personale e brani originali della cantante.

Caterina Palazzi, conosciuta come la leader della band italiana Sudoku Killer, era la chitarrista del gruppo punk rock della Barbie Killers. A partire dal 2000, si è avvicinata al jazz; suona Jazz, rock psichedelico, musica noise. Nel 2010 ha vinto il Jazzit Award come migliore compositrice jazz italiana. Ha lavorato con Stefano Bollani, Gianluca Petrella, Roberto Gatto,  Maurizio Giammarco, Mirko Guerrini, Israel Varela e Luca Aquino. 

Foto Federica Lipuma ph Musiclive Ismez

Foto Federica Lipuma ph Musiclive Ismez

Federica Lipuma è laureanda nel biennio superiore di jazz al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma.

Negli anni si è perfezionata con R. Gambarini, R. Hargrove, C. Marcotulli, M. P. De Vito, A. Goldberg. Ha vinto numerosi concorsi canori tra cui il “My Way Festival” dedicato a Frank Sinatra e il “TIM” dove si è aggiudicata il Premio d’Onore.

Si è esibita in alcuni dei più importanti jazz club della Capitale come il “Music Inn”, la “Casa del Jazz”, “l’Alexanderplatz”. Nel maggio 2014 con il pianista Enrico Zanisi è approdata per una tournée in Israele tra Tel Aviv e Gerusalemme. A giugno del 2016 ha cantato a Lisbona per la “Giornata Internazionale della Musica”. Attualmente insegna canto pop e jazz.

ACQUAVIVA DELLE FONTI |
Cortile Palazzo De Mari
CATERINA PALAZZI a seguire FEDERICA LIPUMA
19 giugno ore 20.30

“Il Jazz è una donna bambina” ultima modifica: 2018-06-18T14:08:01+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This