MusicaStato news

Caparezza: a Hit Parade vi rivelo la mia Playlist alternativa


Di:

Roma – Caparezza racconta i pezzi più importanti della sua vita in un viaggio personale, intimo ed inedito condotto in esclusiva per Radio2: sarà il cantante pugliese, infatti, a condurre dal 19 luglio al 3 agosto ‘Hit Parade’, il programma in onda ogni sabato e domenica alle ore 13 su Rai Radio2, che, senza mediazioni, si propone di far raccontare agli artisti la ‘playlist’ della propria vita.

Dopo le conduzioni di Biagio Antonacci, Noemi e Samuele Bersani, la Hit Parade firmata Caparezza sarà in perfetto stile Goldrake generation: l’istrionico cantante racconterà la propria crescita musicale, partendo dall’infanzia a Molfetta, passando per gli studi a Milano e le prime esperienze professionali a Londra, fino alla maturita’ artistica di oggi in perenne stato di alienazione.

Nel corso delle puntate, Caparezza si divertira’ a ‘compilare’ una playlist con brani bizzarri e poco noti, creando una classifica davvero alternativa rispetto alle classiche ‘hit’ che siamo abituati ad ascoltare per radio. Se, dunque, si ascolteranno pezzi come Oxigen parte II di Jean Michel Jarre, Volevo un Gatto Nero dei Bloody Beetroots o Venom dei Pulled Apart by Horses, non ci si stupisca: questa e’ la Hit Parade del consumista della musica e le sue classifiche inverse, Michele Salvemini in arte Caparezza.

Con ‘Hit Parade’, Rai Radio2 rilancia, in un formato nuovo e originale, il programma storico di Radio Rai, che Lelio Luttazzi fece entrare nel 1967 nelle case di tutti gli italiani. E, questa volta, a presentare sono direttamente i grandi protagonisti della musica italiana.

Tutte le playlist degli artisti che hanno condotto e condurranno Hit Parade, le foto e i video del backstage del programma, sono disponibili sul sito di Radio2 Rai all’ indirizzo www.hitparade.rai.it insieme alle puntate in podcast.

Redazione Stato

Caparezza: a Hit Parade vi rivelo la mia Playlist alternativa ultima modifica: 2014-07-18T22:35:14+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This