Manfredonia

Manfredonia, Comune: “100mila euro per la casa del mare”


Di:

Manfredonia – “SUL Bollettino ufficiale della Regione Puglia è stata pubblicata, da poche ore, la graduatoria dei Comuni ammessi al finanziamento per i progetti presentati per lo sviluppo dell’ittiturismo, della pescaturismo e della cultura del mare. Al primo posto il progetto presentato dal Comune di Manfredonia: la Commissione regionale ha non solo apprezzato, ma riconosciuto la validità e la qualità di quanto proposto, riconoscendogli un finanziamento di 99.994,77 euro.” E’ quanto reso noto in un comunicato dell’Ente.

“I fondi saranno utilizzati per i lavori di ristrutturazione dell’immobile situato sul molo di ponente, messo a disposizione dal Centro velico del Gargano. L’idea della casa del mare è stato il frutto di una bella collaborazione tra i diversi enti, che hanno condiviso e contribuito in modo diverso per renderlo fattibile (Comune, Autorità portuale, Legambiente e Centro velico). Anche le Cooperative della piccola pesca hanno fatto la loro parte”.

“Non posso non esprimere, afferma il Sindaco Angelo Riccardi, tutta la mia soddisfazione per il positivo risultato raggiunto, che permetterà alla nostra città di avere un altro punto qualificato per la valorizzazione del nostro bene più grande: il mare. E’ un motivo di orgoglio riuscire a portare risorse a Manfredonia in questo momento così difficile dal punto di vista finanziario. Un sentito ringraziamento è doveroso a chi ha profuso tempo ed energie per la preparazione del progetto e, in particolare, ad Antonio Angelillis, nella duplice veste di assessore alle attività produttive e di presidente del GAC (Gruppo di Azione Costiera)”, come indicato nel comunicato del Comune.

Redazione Stato

Manfredonia, Comune: “100mila euro per la casa del mare” ultima modifica: 2014-07-18T20:11:28+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • matteo

    un grazie al nostro assessore,lo voglio rivolgere anchiò.per aver ridotto la piccola pesca in questa situazione cosi disperata.non parlo di quelle barche di 18 metri che dicono di essere piccola pesca,a cui il nostro assessore aiuta sempre,ma delle piccole imbarcazioni che fonno solo reti da posta,che siamo oramai spariti dalla circolazione,lasciando spazio a pseudo pescatori diportissti,vedere per credere sotto il faro a levante.grazie di tutto cuore antonio.ma mi faccia il piac…


  • Filippo

    Finanziamenti, finanziamenti, finanzaimenti. Quanti ne abbiamo visto sbandierare da questa Amministrazione ma che non hanno portato nulla di utile per la cittadinanza. Spero che questa non sarà l’ennesima propaganda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This