ManfredoniaZapponeta

Zapponeta, Riontino: denunce opposizione bloccano nuova Chiesa


Di:

Zapponeta – Le denunce continuano. Dopo il progetto del lungomare, “tentano di bloccare anche la realizzazione della nuova chiesa” va giù duro il Sindaco di Zapponeta, Giovanni Riontino, che rivela: “L’ex sindaco Sel, accecato dall’odio e dal rancore nei confronti di questa giunta, non si ferma neanche nei confronti della Chiesa e, per sua stessa ammissione, durante una conversazione con il parroco Don Leo Abbascia’, ammette di aver denunciato agli inquirenti la procedura che ha portato la mia Amministrazione a cedere il suolo di sua proprietà alla Chiesa per la realizzazione della nuova parrocchia”.

Dopo la richiesta del fascicolo riguardante il lungomare da parte della Guardia di Finanza, infatti, ieri mattina i Carabinieri hanno prelevato anche l’intero incartamento inerente la cessione del terreno comunale alla Chiesa. “Cosa spinga l’ex sindaco SEL a scagliarsi contro lo sviluppo del paese è ormai noto a tutti, ma che non si fermasse neanche nei confronti della Curia, questa è cosa nuova e miserabile. Vorremmo che dicesse cosa ne pensi e che intervenisse in questa vicenda anche il nostro Vescovo. Perché è vergognosa l’azione di questi personaggi che se ne infischiano della popolazione. Pensano di fare un dispetto agli amministratori, ma recano un grave e serio danno ai cittadini di Zapponeta, i quali è bene che sappiano di cosa sono capaci di fare – ha attaccato il sindaco Riontino che, rivolgendosi ai cittadini, ha detto: “Li tengano alla larga, sono solamente un male per la società”.

Redazione Stato

Zapponeta, Riontino: denunce opposizione bloccano nuova Chiesa ultima modifica: 2014-07-18T12:19:27+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Sindaco da ammirare in una società sporca

    Perchè meravigliarsi ancora? Purtroppo da sempre è questa Zapponeta, si alternano le amministrazioni e non cambiano le procedure. Ora tocca a loro, in passato ad altri……..intanto Zapponeta galoppa! Caro Riontino, il marcio non è solo nel sel ma nella società zapponetana. Quindi rilassati, quando sarai tu all’opposizione farai le denunce e così via…….. Il paese è questo. Non cambierà mai niente e nessuno. Ma almeno ora apprezziamo il tentativo di una classe dirigente giovane e pulita che fa qualcosa di concreto per il paese nonostante tentativi miseri e deprorevoli di ostacolare questi progetti. Quindi mi sento di dire, Bravo Riontino, doppio plauso per quello che stai facendo, nonostante tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This