Edizione n° 5378

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Padre cerca di salvare figlio caduto sui binari, ma treno li travolge entrambi

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
18 Agosto 2022
Cronaca // Stato prima //

ANCONA, 18/08/2022 – (AGI) Un treno merci ha travolto e ucciso padre e figlio, entrambi perugini, sui binari della linea Adriatica. L’incidente è avvenuto mercoledì sera intorno alle 21, nei pressi della stazione di Senigallia.

La Polfer sta ricostruendo la dinamica di quanto è accaduto: da quanto si è appreso, l’uomo avrebbe cercato di mettere in salvo il figlio finito sulle rotaie, forse volontariamente e con il proposito di togliersi la vita, proprio mentre stava sopraggiungendo il convoglio; l’uomo lo avrebbe afferrato in un estremo, disperato tentativo di metterlo in sicurezza ma entrambi sono stati colpiti dal treno e sono deceduti sul colpo. Le vittime erano a Senigallia per una vacanza, come succedeva da anni.

 

Il traffico ferroviario lungo la linea adriatica, tra le stazioni di Senigallia e Marotta, è stato sospeso per ore per consentire gli accertamenti dell’autorità giudiziaria ed è ripreso poco prima dell’1 della notte. (AGI)

1 commenti su "Padre cerca di salvare figlio caduto sui binari, ma treno li travolge entrambi"

  1. A termine del mercatino vengano lasciate decine di gabbiette n legno e in plastica più la spazzatura difronte la pizzeria, quasi quotidianamente viene appiccato un incendio vicino la scuola, e hanno fatto già danni per decine di migliaia di euro danneggiando i fili della fibra, inoltre i marmi rimasti sono pericolanti e prima o poi qualcuno si farà male, specialmente quando iniziera la scuola. La zona croce è praticamente senza alcun controllo.

Lascia un commento

Un politico pensa alle prossime elezioni, un uomo di stato alle prossime generazioni. (James Freeman Clarke)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.