Edizione n° 5368

BALLON D'ESSAI

LATINA // Johnson & Johnson investe 580 milioni di euro in Italia
14 Giugno 2024 - ore  17:12

CALEMBOUR

LAVORO // Randagismo a Manfredonia. “Ritardi e disinteresse. Una piaga sociale da affrontare con urgenza”
16 Giugno 2024 - ore  11:49

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

Rissa in corso Manfredi a Manfredonia, intervento CC e sanitari del 118

AUTORE:
Michele Solatia
PUBBLICATO IL:
18 Agosto 2023
Manfredonia //

MANFREDONIA (FOGGIA) – Una rissa si è verificata ieri sera a Manfredonia in corso Manfredi.

Intorno alle 21 e 30, secondo raccolta dati, un uomo, di nazionalità italiana, avrebbe iniziato a prendere di mira un negoziante straniero facendo cadere i vestiti appesi su una struttura posizionata sulla strada.

Foto: Stato Quotidiano

Dopo diversi insulti i due sarebbero passati alle vie di fatto, nonostante i tentativi di sedare la rissa da parte di una persona, mentre molti si sono fermati ad assistere indifferenti alla scena.

L’uomo italiano, spronato da una persona, ha poi deciso di allontanarsi dalla zona, mentre lo straniero gli lanciava di tutto. Dopo pochissimi minuti è arrivata una volante dei carabinieri a cercare di ricostruire l’accaduto e, poco dopo, anche i sanitari del 118.

27 commenti su "Rissa in corso Manfredi a Manfredonia, intervento CC e sanitari del 118"

  1. Era legittima l’occupazione del suolo pubblico, stessa situazione all’uscita dalla villa difronte ad una pizzeria che coi propri tavolini e sedie non permette il libero transito, stessa cosa sotto il quadro della Madonna del campanile.
    DOMANDA: Ma chi controlla la legittimità di tali comportamenti atteso che la Polizia Locale è assente o dormiente o peggio che è stato dato il tacito consenso al fate quello che volete tanto questo è il paese governato dal liberismo più sfrenato che sfocia nell’antichità più totale.

  2. Che paese di m… che schifo, mai un vigile neanche per il corso dove succede di tutto e di più! Vergogna!

  3. Titolo inutilmente “senzazionalistico” scritto da chi non conosce il significato della parola “rissa”. Però c’è lo Zanichelli online, c’è sempre tempo per migliorare.

  4. Difronte bianca lancia hanno bloccato il passaggio con la pescheria la colpa e del comune che approva pur di prendere soldi e noi siamo buoni solo a parlare paghiamo tasse automobilistiche e poi non sappiamo dove parcheggiare dobbiamo sempre pagare dobbiamo andare a rubare?

  5. I vigili , a Manfredonia non sono – ,pensa se devono controllare il suolo publico : e poi i commercianti si lamentano quando invece possiedono il doppio di quello che pagano …. Esempio area campanile non si ha più il piacere di fare una preghiera alla madonna che si trova sulla facciata del campanile perché invasa da tavolini …. Vergognoso Manfredonia in mano ai soliti po !!!!!!!!!!!!!!!!!!!’

  6. Manfredonia…
    Un paese da anni in balia di incompetenza e di fantomatici politici compiacenti a personaggi loschi che tutti i cittadini conoscono da generazioni, un paese di omertà e finti poveri.
    Manfredonia
    Dove le conoscenze ti permettono di accedere velocemente a tutto,
    30 anni dove la polizia municipale è inesistente.
    Manfredonia
    Dove ogni appartamento diventa un b&b dove sei tu che fai la legge.
    Manfredonia
    Un paese dove sei lo sceriffo di te stesso.

  7. Se la prendono con i più deboli.
    Tavolini e sedie invece occupano il doppio degli spazi concessi.
    Che bella abitudine a Manfredonia, mangiare cibo spazzatura in mezzo alla strada, mi chiedo con quali soldi ?

  8. X DOC
    -, non solo hanno concesso una occupazione di suolo pubblico all’angolo di una arteria stradale molto trafficata, ma hanno anche permesso di oscurare totalmente (con gli ombrelloni) lo STOP che è in alto a sinistra.
    Credo che si tratti di una cosa gravissima…

  9. Io mi domando, se qualche messaggio di questi, il sindaco li legge 👁️

  10. Ma quanto siete ridicoli…come se il problema di Manfredonia sia davvero quel straniero che occupa “abusivamente”quello spazio o quella pescheria (che non ha ostacolato nessun passaggio di auto,le passerella è posizionata lungo il lato del parcheggio)…ma siete mai stati sulla costiera amalfitana?nel Salento??in Sicilia??non cambia nulla e la gente del posto non si pone neanche la polemica…il vero problema di Manfredonia è che la gente è impegnata a vedere i problemi degli altri senza dare peso ai propri…ma fate lavorare quello straniero,fate lavorare quella pescheria (in realtà ristorante)… piuttosto lamentatevi di chi vi ha sottratto diritti e spazi realmente utili (la spiaggia libera non esiste più,sapere che per ogni tot abitanti ci deve essere tot.metri di spiaggia libera?)a quel lido nato a ridosso del faro nessuno da peso??siete magnifici…

  11. Ieri sera passeggiavo sul lungo mare in prossimità del campo sportivo cè un bar che praticamente ha chiuso il marciapiede con piante sgabelli .conclusione per continuare la passeggiata bisogna andare sulla strada …….compreso famiglie con la carrozzina.

  12. Benvenuti in una nuova puntata di “Zambredonia Far West: città di risse, furti, incidenti, incendi, sparatorie e munnezz'”

  13. Ma dove sono i vigili che fine hanno fatto.
    Un burdello di giorno e di notte con parcheggi da selvaggi e incompetenti a giocare ste auto.

  14. Il liberismo più sfrenato lascia il posto all’integralismo totale se parliamo di parcheggi : ormai non siamo più liberi di parcheggiare perché ci sono i guardiani delle rivoluzione che ci obbligano ad osservare i rigidi precetti imposti alla cittadinanza dalla Publiparking . Ma davvero i nostri amministratori non si rendono conto del caos, dello schifo e della pazzia collettiva generata dal prezzo altissimo per gli abbonamenti ? La situazione parcheggio è fuori controllo , nemmeno a Napoli come a Manfredonia. Non saremmo tuttti più felici se pagassimo poco ma pagassimo tutti? Amministratori , che ci fate arroccati a Palazzo San Donenico se non amministrate proprio niente?

  15. No lui non legge lui è nu Babbet convinto in pratica come un suo avo il giornale lo leggeva a l’inverso che vrionijo Babbet

  16. X Antonella Delli Bergolis, avendo fatta quest affermazione, grave a mio avviso, sono sicuro che lei abbia accesso agl atti, ma così non è perché ha sparato la cavolats senza ragione di causa… faccia attenzione xke si rischio una denuncia per diffamazione…

  17. Padroni a casa nostra ……mandiamo via questa gente che ostacola le attività dei nostri commercianti che pagano tasse riprendiamoci il nostro territorio…… Manfredonia svegliatevi……un saluto da Verona……

  18. @ IPOTESipontina:
    Pienamente d’accordo con il tuo commento, aggiungendo che ormai il popolo italiano è diventato un popolo di PECORONI IMPAURITI, si critica certi comportamenti, mentre nessuno protesta e MANIFESTA lo schifo degli aumenti di prezzi di beni e servizi ( la benzina è proiettata verso i 3 euro), con ulteriori aumenti che trascinerà dietro, come se non bastasse l’inflazione che ha già ridotto stipendi e pensioni del 10 per cento.

  19. E Babbett poi si chiede perché “certa stampa” gli rema contro. È sacrosanta verità. In un paese turistico (mah…) i vigili fanno servizio anche fino a notte. Margherita di Savoia, Vieste…

  20. Un titolo acchiappa lettori. Complimenti. Purtroppo il taglio dell’articolazione è molto radical, che va a braccetto con il perbenismo. Ma la domanda che lautore doveva porsi è, perché? Perche è successo? chi controlla la quantità di occupazione suolo? Pagano per 2 ed occupano 6. Se si vuole fare davvero un servizio alla collettività, indagate su quanto suolo hanno richiesto e quanto effettivamente occupano, scoprirete delle belle. Ma è più semplice raccontare la storiella della rissa.

  21. Ma i vigili urbani cosa fanno a Manfredonia oltre a prendere lo stipendio?

  22. @ Doc… ma sei sicuro che prende soldi ? Io ho dei dubbi, in quanto quando non ci sono in giro i controllori, ammesso che controllino “autonomamente”, sorgono fenomeni di anarchia tutta intesa, in questi casi, a sfruttare le condizioni per in proprio tornaconto/profitto…a buon rendere….

Lascia un commento

“Il politico diventa uomo di stato quando inizia a pensare alle prossime generazioni invece che alle prossime elezioni.” SIR WINSTON CHURCHILL

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.