Teatro

‘Il nostro viaggio. Identità multiculturale in Bosnia-Erzegovina’


Di:

ComuneCusano (ErisaB)

Enisa Bukvic, Comune Cusano

Foggia  – LA mia gente, la mia terra. E´ il titolo del secondo appuntamento della rassegna Incontri delle culture, organizzata dal Centro Interculturale Baobab – sotto la stessa ombra, in collaborazione con la libreria Ubik di Foggia. Oggi il centro di viale Candelaro ospita la scrittrice Enisa Bukvic. L´autrice presenta il libro Il nostro viaggio. Identità multiculturale in Bosnia-Erzegovina (Infinito, 2008). Conversano con la scrittrice Cornelia Rosiello, vicepresidente della cooperativa Arcobaleno, e Alessandro Galano, responsabile eventi e comunicazione della libreria Ubik. L´intera iniziativa è patrocinata da Puglia Sociale (Assessorato alla Solidarietà della Regione Puglia), Provincia di Foggia (Assessorato alle Politiche Sociali), Comune di Foggia (Assessorato alle Politiche Sociali e della Famiglia). “Enisa Bukvic aiuta non soltanto la nostra gente, dispersa in emigrazione, a veder meglio la realtà presente e a evitare il ritorno di un passato tragico. Volevo con queste righe salutare una compagna di strada, ringraziandola per quello che ha fatto e che continua a fare”. E´ la prefazione a Il nostro viaggio del noto studioso slavista, autore e docente Predrag Matvejevic. Il testo della Bukvic si può descrivere come un doppio viaggio sospeso tra la vita dell´autrice e il dissolvimento della Jugoslavia, in cui il suo cammino interiore alla ricerca di una nuova identità si accompagna al tragico passaggio della ex Jugoslavia da un´unità multiculturale alla guerra e al genocidio degli anni ´90. Enisa Bukvic è nativa del Montenegro, ma vive a Roma da vent´anni ed è ormai un punto di riferimento per la comunità bosniaca in Italia e nel mondo. Membro dell´Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), ha maturato nel corso della sua carriera una lunga esperienza dapprima nell´industria agroalimentare slava e italiana, poi nella ricerca scientifica, nella formazione e nella cooperazione con organizzazioni non governative italiane e internazionali. La definizione che dà di sè è “bosniaca, perciò multiculturale”.

‘Il nostro viaggio. Identità multiculturale in Bosnia-Erzegovina’ ultima modifica: 2009-12-18T16:04:22+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This