Cronaca

Polignano a Mare, per sfuggire alla cattura si butta dal balcone


Di:

SavethePirp

SavethePirp

Polignano a Mare – SCOPERTO mentre tenta un furto in un appartamento, per sfuggire alla cattura si lancia con il complice da un balcone alto circa tre metri, ma l’acrobazia non serve ad evitargli il carcere. È accaduto giovedì sera a Polignano a Mare, dove i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto il 53enne Nicola Massari, barese del quartiere San Paolo, già noto alle Forze dell’Ordine, con l’accusa di furto aggravato in concorso, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli.  I militari, durante un servizio perlustrativo finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, in modo particolare contro i furti nelle abitazioni, di passaggio in quella via Sarnelli, sono stati fermati da una donna, che riferiva di avere il sospetto che nella propria abitazione potessero esserci dei ladri. Il tempestivo intervento dei militari ha consentito di cogliere di sorpresa i due malfattori, che si sono lanciati dal balcone, innescando un inseguimento a piedi. Dopo alcune centinaia di metri, gli operanti sono riusciti a bloccarne uno, ancora con i guanti in lattice calzati. Durante la fuga, inoltre, l’uomo, poi identificato nel 53enne, si era sbarazzato di una chiave di un’autovettura, poi recuperata. Il complice, invece, è riuscito a far perdere le proprie tracce, avendo scelto la direzione di fuga opposta. Il sopralluogo eseguito nei pressi dell’abitazione “visitata” ha permesso ai militari dell’Arma di rinvenire una federa, rimasta impigliata in un roseto posto sotto il balcone dal quale i due si erano lanciati, contenente numerosi monili in oro e danaro in contante, oltre ad un cappello e una parrucca. Nell’abitazione, invece, i malviventi hanno abbandonato un flex con un disco d’acciaio e due “piedi di porco”. Gli accertamenti eseguiti sulla chiave di autovettura rinvenuta, hanno consentito di rintracciare, nei pressi dell’abitazione presa di mira, una Seat Altea, risultata il provento di un furto commesso lo scorso mese di novembre a Sannicandro di Bari e con la quale, verosimilmente, i ladri erano giunti. Inevitabile è stato l’arresto per il 53enne, poi rinchiuso nel carcere del capoluogo barese. La refurtiva, invece, è stata restituita all’avente diritto, mentre gli attrezzi da scasso e l’autovettura sono stati posti sotto sequestro, onde poter esperire accertamenti tecnici finalizzati all’individuazione del complice.

Polignano a Mare, per sfuggire alla cattura si butta dal balcone ultima modifica: 2009-12-18T14:05:13+00:00 da Girolamo Romussi



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This