Capitanata

Servizio di emodinamica a San Severo: Damone interroga Fiore


Di:

Damone Francesco

Damone Francesco

San Severo – IL capogruppo de La Puglia Prima di Tutto, Francesco Damone, ha rivolto un’interrogazione urgente a risposta scritta all’assessore alle politiche della salute, per conoscere le motivazioni che ritardano l’attivazione del servizio di emodinamica (la branca della medicina cardiovascolare che analizza e studia il comportamento del sangue in movimento nei vasi, permettendo così di ridurre il pericolo dell’instaurarsi di patologie legate alla circolazione sanguigna)all’Ospedale di San Severo. L’interrogante, nella premessa, ha dato atto che il direttore generale dell’Asl ha dato seguito con immediatezza all’aggiudicazione della gara, superando tutti gli ostacoli che potessero ritardare la realizzazione del servizio. “Ad oggi, ha proseguito Damone, sono stati eseguiti tutti gli adempimenti che vanno dall’acquisto delle attrezzature ai collaudi e quant’altro. Rimane solo da dare seguito all’attivazione”. Il capogruppo de La Puglia Prima di Tutto, chiede all’assessore Fiore, “quali procedure intende adottare: il modello tarantino, “ove ci si è affidati, pare, ad una ditta di Brindisi che deve curare l’operazione in modo privatistico”;  assumere un consulente esperto riveniente da strutture pubbliche oppure stipulare una convenzione con istituti privati già convenzionati con il servizio sanitario pubblico. “Spero che la sensibilità e l’obiettività dell’assessore Fiore – ha concluso Damone nell’interrogazione –  possano contribuire ad attivare un servizio indispensabile e ormai già istituito, dando mandato al direttore Castrignanò di adottare gli atti conseguenti”.
Servizio di emodinamica a San Severo: Damone interroga Fiore ultima modifica: 2009-12-18T11:18:27+00:00 da Agostino del Vecchio



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This