Edizione n° 5342

BALLON D'ESSAI

CHEF // «Innamoratevi di questo mestiere», dalla Puglia l’appello ai giovani chef di tutt’Italia
20 Maggio 2024 - ore  15:19

CALEMBOUR

ESTATE // Trenitalia, al via il Frecciarossa notturno Milano-Lecce
20 Maggio 2024 - ore  15:26

Iscriviti al canale Whatsapp

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

VIDEO Scandalo pandori, Ferragni: “Donerò un milione di euro al Regina Margherita”

L'imprenditrice digitale era stata multata insieme all'azienda Balocco per pratica commerciale scorretta

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
18 Dicembre 2023
Hot motori // Live //

MILANO – Chiara Ferragni si scusa. Dopo la sanzione dell’Antitrust all’influencer e alla Balocco per pratica commerciale scorretta, l’imprenditrice digitale ha affidato la sua risposta a un video sui suoi canali social.

“Sono sempre stata convinta che chi è più fortunato ha la responsabilità morale di fare del bene.

Questi sono i valori che hanno sempre spinto me e la mia famiglia. Questo è quello che insegniamo ai nostri figli”, ha sottolineato Ferragni.

“Gli insegniamo anche che si può sbagliare, e che quando capita bisogna ammettere, e se possibile, rimediare all’errore fatto e farne tesoro. Ed e quello che voglio fare ora.

Chiedere scusa e dare concretezza a questo mio gesto: devolverò 1 milione di euro al Regina Margherita per sostenere le cure dei bambini“, afferma l’influencer.

“Ma non basta: lo faccio pubblicamente perché mi sono resa conto di aver commesso un errore di comunicazione“, chiarisce Ferragni. “Un errore di cui farò tesoro in futuro, separando completamente qualsiasi attività di beneficenza, che ho sempre fatto e continuerò a fare, da attività commerciali.

Perché anche se il fine ultimo è buono, se non c’è stato un controllo sufficiente sulla comunicazione, può ingenerare equivoci”.

 

Ferragni: “Impugnerò comunque provvedimento Agcm”

“Come ho già detto nei giorni scorsi – ha continuato l’imprenditrice – impugnerò il provvedimento dell’Agcm perché lo ritengo sproporzionato e ingiusto.

Il mio errore in buona fede è stato legare con la comunicazione una attività commerciale a una di solidarietà. Purtroppo si può sbagliare, mi spiace averlo fatto e mi rendo conto che avrei potuto vigilare meglio.

Ma, se la sanzione definitiva dovesse essere – come spero – inferiore a quella decisa dall’Agcm, la differenza verrà aggiunta al milione di euro”.

“Nei prossimi giorni parlerò con il Regina Margherita per capire come l’ospedale utilizzerà la somma da me donata e vi racconterò periodicamente gli aggiornamenti.

Il mio errore rimane ma – conclude – voglio far si che da questo errore si generi qualcosa di costruttivo e di positivo“.

Fonti verificate: LAPRESSE //

Lascia un commento

Non ci resta tanto tempo. Il sogno non diventa realtà da solo: bisogna corrergli dietro. (Carlito’s Way)

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.