FoggiaSport
"Sono felicissimo di essere approdato al Parma"

Vacca “Con il Foggia non c’erano più i presupposti per continuare”

"Da avversario nel girone d’andata di questa Serie B con il Foggia l’unica squadra che veramente ci ha messo sotto è stata il Parma"


Di:

Collecchio, 18 Gennaio 2018 – In conferenza stampa al Centro Sportivo di Collecchio, oggi, si è presentato anche il centrocampista Antonio Vacca, che già da una settimana è un nuovo giocatore del Parma Calcio: “Sono felicissimo di essere approdato al Parma. Ringrazio il Foggia, che mi ha dato tanto. Dal momento in cui, però, ho capito che lì non c’erano più i presupposti per continuare ho scelto il Parma grazie anche al rapporto che c’è con il direttore Faggiano, che voleva già portarmi al Palermo quando lui era là. Sono qui da una settimana, ma mi sembra di conoscere i miei nuovi compagni da tempo. Mi hanno accolto molto bene e mi sono già ambientato“.

“I nostri nuovi compagni sono stati molto bravi a mettersi tutti a disposizione e a favorire la reciproca conoscenza. Sono sincero, non ho preferenze per quanto riguarda il ruolo da ricoprire. A Foggia, per esempio, ho fatto anche il portiere per dieci minuti – ha detto sorridendo – in una finale di Coppa Italia, parando pure… Questo per trasmettervi che io sono uno disponibile a ogni esigenza tattica nel momento di qualsiasi bisogno. Dove il Mister decide di impiegarmi, io gioco senza alcun problema“.

“Detto sinceramente, da avversario nel girone d’andata di questa Serie B con il Foggia l’unica squadra che veramente ci ha messo sotto è stata il Parma. Con tutte le altre ce la siamo sempre giocata alla pari. Credo che comunque le squadre più accreditate alla promozione siano Palermo e Frosinone. La classifica attuale lo dimostra“.

fonte http://parmacalcio1913.com/vacca-felicissimo-di-essere-al-parma-i-compagni-mi-hanno-accolto-benissimo

Vacca “Con il Foggia non c’erano più i presupposti per continuare” ultima modifica: 2018-01-19T08:31:08+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This