Edizione n° 5307
/ Edizione n° 5307

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

SICUREZZA San Marco in Lamis, Contrada Monte di Mezzo: l’unica strada di accesso rischierebbe di crollare

“Emergenza Sicurezza nel Quartiere Contrada Monte di Mezzo”

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
19 Febbraio 2024
Gargano // Manfredonia //

SAN MARCO IN LAMIS (FOGGIA) – Il consigliere comunale ed ex-assessore Sacha De Giovanni presenta una lunga interrogazione al sindaco di San Marco in Lamis Michele Merla sulla cosiddetta “Emergenza Sicurezza nel Quartiere Contrada Monte di Mezzo”, dove l’unica strada di accesso rischierebbe di crollare da un momento all’altro.

“Qualche giorno fa ho presentato un’interrogazione al Sindaco riguardante la situazione critica che vivono i residenti del quartiere Contrada Monte di Mezzo.

Numerosi cittadini hanno espresso profonde preoccupazioni riguardo alla sicurezza e alla qualità della vita in questa zona periferica della nostra città. In particolare, la strada di accesso al quartiere rappresenta un serio rischio per l’incolumità dei residenti, sia in termini di pericolo strutturale che di igiene pubblica” – spiega De Giovanni a SanMarcoNews.it.

Situazione Critica della Strada di Accesso.

I residenti – stando alle parole di De Giovanni – avrebbero segnalato ripetutamente la precaria condizione della strada di accesso a Contrada Monte di Mezzo. La pavimentazione irregolare e la mancanza di asfalto sicuro aumenterebbero il rischio di cedimento della strada, mettendo a repentaglio la sicurezza di coloro che la percorrono, sia in auto che a piedi.

Problemi Igienico-Sanitari

La presenza di vegetazione spontanea lungo la strada avrebbe creato un habitat ideale per ratti e altri animali dannosi per la salute umana. Questa situazione rappresenterebbe – per l’ex-assessore – un serio rischio per la salute pubblica, specialmente durante i mesi estivi quando tali animali sono più attivi.

Fonta: sanmarconews

Inciviltà e Incuria Ambientale

E non è tutto, per De Giovanni l’incuria ambientale e l’assenza di interventi di pulizia regolari avrebbero favorito comportamenti incivili da parte di alcuni individui, che utilizzerebbero l’area circostante per abbandonare rifiuti di ogni genere. Questo comportamento non solo deturperebbe il paesaggio, ma rappresenterebbe anche un rischio per l’ambiente e per la salute dei residenti.

Pericoli Legati al Restringimento della Corsia

Il restringimento della corsia in diversi punti della strada comprometterebbe la visibilità e obbligherebbe le auto a sostare per lunghi periodi in bilico sul precipizio, aumentando il rischio di incidenti stradali e impedendo il passaggio dei mezzi di soccorso in caso di emergenza.

Domande Rivolte al Sindaco

Nell’interrogazione l’attuale consigliere di minoranza ha posto al Sindaco le seguenti domande:

Quando saranno previsti lavori urgenti di sistemazione dell’area interessata?

Quali azioni immediate saranno intraprese per affrontare i gravi rischi per l’incolumità e la salute dei cittadini residenti?

Quali provvedimenti saranno adottati per migliorare le condizioni delle periferie cittadine e quali risorse economiche saranno destinate a questo scopo?

Ritiene necessario promuovere con urgenza sopralluoghi nell’area da parte degli uffici comunali?

La situazione nel quartiere Contrada Monte di Mezzo richiederebbe interventi immediati e decisi da parte delle autorità comunali al fine di garantire la sicurezza e il benessere dei residenti.

Sarebbe fondamentale che il Comune adottasse misure concrete per risolvere i problemi strutturali e igienico-sanitari che affliggerebbero questa zona periferica della cittadina sammarchese.

L’asfalto appena posizionato è un ricordo sul prolungamento di Via Lecce

E non è tutto, alcuni cittadini della zona avrebbero segnalato anche lo stato di degrado e di pericolo venutosi a creare all’indomani della “sistemazione” del prolungamento di Via Lecce, che collega Via San Camillo De Lellis al campo sportivo.

Nello specifico l’asfalto appena posizionato si è frantumato in mille pezzi, sbriciolandosi e divenendo di fatto rischioso sia per l’attraversamento pedonale che su mezzo, sia in discesa, sia in salita.

Quel tratto andrebbe completamente riattato.

La ditta che ha effettuato quei lavori andrebbe richiamata immediatamente per verificare lo status quo.

Fonti verificate: SANMARCONEWS //

1 commento su "San Marco in Lamis, Contrada Monte di Mezzo: l’unica strada di accesso rischierebbe di crollare"

  1. Uniti ce la possiamo fare!! Foggia è sempre stata strategica per gli spostamenti quindi aereoporto non mollare!! Ah era buona idea cambiare nome dell’ aereoporto e pubblicizzarlo come si deve !!

Lascia un commento

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.” Stephen Hawking

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.