Edizione n° 5312
/ Edizione n° 5312

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

26 marzo, torna Eart Hour (l’Ora della Terra)

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
19 Marzo 2011
Scienza e Tecnologia //

Earth Hour (tecnologia-ambiente.it)
Foggia – MANCANO pochi giorni all’evento mondiale Earth Hour 2011, la manifestazione del WWF di sensibilizzazione sui temi della lotta ai cambiamenti climatici e per un futuro più sostenibile, in armonia con la Natura.

Sabato 26 marzo, dalle 20.30 alle 21.30, si spegneranno simbolicamente luci di monumenti, uffici, luoghi simbolo e abitazioni private in tutto il mondo, in una “ola” di buio attraverso i fusi orari.
Giunta alla quarta edizione, la manifestazione, che in Italia ha ottenuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Ministero Sviluppo Economico, ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani),dell’UPI (Unione Province Italiane), dell’Associazione Comuni Virtuosi, del Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, della Regione Lombardia,e dei Comuni di Roma, Venezia e Firenze, ha un nuovo logo: 60+.

Quest’anno, dunque, si chiede non solo di spegnere le luci per un’ora ma di prendere qualche impegno in più. E’ un invito ad andare “oltre l’ora”, a cambiare ogni giorno il proprio stile di vita e scegliere azioni “verdi” che unite insieme a tutti i livelli della società, potranno dare al mondo un futuro più sostenibile. In altre parole si vuole coinvolgere un numero sempre maggiore di istituzioni, cittadini e aziende, prolungando l’impegno attraverso azioni concrete.

Il WWF sarà in piazza e sta organizzando diverse iniziative collegate prima dello spegnimento per maggiormente la cittadinanza sui temi della lotta ai cambiamenti climatici e più in generale su Clima e Energia e per promuovere l’evento serale dello spegnimento mentre si stanno svolgendo iniziative di promozione e sensibilizzazione anche nelle scuole (newsletter educazione con una prima informazione mandata a 11.000 contatti tra singoli insegnanti, scuole ed educatori).

Numerose le adesioni di comuni che stanno giungendo, al momento sono circa di 80, tra i quali Bologna con lo spegnimento delle due Torri, Palermo (con lo spegnimento di Piazza Pretoria e dell’illuminazione esterna della Sede della Provincia in Via Maqueda 100), Milano (dove sarà spento il Duomo), Torino, Genova, Venezia, Trento, Firenze, Perugia, Roma, Napoli, Reggio Calabria, Brindisi, Palermo e Cagliari.

A questi si aggiungono 8 oasi del Wwf che, come lo scorso anno, partecipano all’evento-testimonianza di Earth Hour attraverso iniziative locali declinate a secondo della tipologia di ambiente e delle possibilità di azione che offre l’area, come passeggiate notturne, ascolto dei suoni degli animali, cene a lume di candela. Anche Molfetta sarà coinvolta nell’Ora della Terra: l’iniziativa, a cura della locale sezione Wwf, si svolgerà in piazza Municipio, dove sarà allestito uno stand informativo. Maggiori informazioni saranno diffuse nei prossimi giorni.


Redazione Stato

Lascia un commento

“I coraggiosi agiscono, i pavidi desistono.” Luigi Giuseppe Bruno D'Isa

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.

Nessun campo trovato.