ManfredoniaStato news

“Pesce italiano a mensa” nelle scuole di Manfredonia


Di:

Manfredonia – “PESCE italiano a mensa“: questo il nome dell’iniziativa alla quale ha aderito il Comune di Manfredonia. Si fa riferimento ad “un progetto di ricerca e sviluppo – sviluppato e coordinato dalla società Albert con il contributo economico del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Direzione Pesca e Acquacoltura – che persegue la valorizzazione delle produzioni di acquacoltura marina italiana fresche, a filiera controllata in ogni fase, nella ristorazione scolastica”. E’ quanto riportato in una nota stampa del Comune.

“Il progetto, è finalizzato a sperimentare l’impiego di filetti di pesce fresco proveniente da allevamenti marini nazionali nelle mense scolastiche di quattro città italiane rappresentative delle diverse realtà nazionali: Manfredonia, La Spezia, Trieste e Roma”.

Il progetto prevede due giornate di somministrazione di pesce fresco a filiera controllata di provenienza locale nella mensa delle scuole dell’infanzia e primarie di Manfredonia afferenti agli Istituti Comprensivi Croce-Mozzillo, San Giovanni Bosco, Giordani-De Sanctis, Ungaretti-Madre Teresa di Calcutta, Don Milani 1-Maiorano, Perotto-Orsini. Il menù si differenzierà nei due giorni e sarà il seguente: mercoledì 21 maggio 2014 Secondo piatto: Polpettine di branzino fresco da allevamento locale venerdì 30 maggio 2014 Primo piatto: Pasta al ragù di orata fresca da allevamento locale.

(Fonte: Enzo Renato – Manfredonia)

Redazione Stato

“Pesce italiano a mensa” nelle scuole di Manfredonia ultima modifica: 2014-05-19T21:17:02+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Adele

    I miei complimenti all’Assessore Varrecchia per l’iniziativa


  • vivo dimare

    Grazie e brava assessore, continui cosi.


  • Silvio D'onghia

    Bella iniziativa assessore,
    ma mi chiedo, poichè interessato alla attuale procedura di Gara e ancora in attesa della verifica della congruità della vincitrice che ha proposto un progetto personalmente supersonico guadagnando 70 punti su 70 e proponendo uno sconto del 20%, ottenendo così i 30 punti del prezzo, come farà il Comune a proporre pesce fresco con una ditta gestore che ha proposto un pasto a 4 euro? Le economie di scala di una grande ditta di ristorazione non credo saranno sufficienti soprattutto in considerazione degli ulteriori investimenti proposti e dell’incremento del personale. Tuttavia confidiamo nella attenta valutazione dell’amministrazione relativamente alla citata congruità. Con 4 euro cosa si potrà mai mangiare? Se si mangia pesce fresco a questo prezzo, mi auguro che l’amministrazione apra le porte a tutti …


  • Flo

    eliminate i bastoncini del venerdì e sostituiteli con il pesce fresco. Siamo una città di mare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This