BAT

Doppio ticket per disturbi vocal-tract, Caracciolo interroga


Di:

Il consigliere regionale F.Caracciolo (fonte image: aforp)

Barletta – E’ stata presentata stamane dal consigliere regionale PD Filippo Caracciolo un’interrogazione urgente, rivolta all’assessore alla sanità e al welfare Elena Gentile, in materia di diagnosi, gestione e riabilitazione foniatrico – logopedica nel trattamento dei pazienti con patologie del vocal – tract.

“Allo stato dell’arte” dichiara il consigliere, “per accedere alla riabilitazione i pazienti affetti da disturbi del vocal-tract sono obbligati a sottoporsi a due diverse visite specialistiche e di conseguenza pagare altrettanti ticket. Una spesa inutile che potrebbe invece essere evitata perché per diagnosticare e certificare tali patologie è sufficiente la sola visita specialistica dell’otorino – foniatra. Situazioni in cui le famiglie debbano sostenere spese inutili in un periodo così difficile vanno evitate e il mio invito è a rivedere e correggere subito gli atti che hanno determinato questa anomalia, in particolare la delibera n.1721 del 7 agosto 2012 e il successivo accordo di programma in data 8 aprile 2013.

Nel caso di pazienti da patologie come queste la riabilitazione rappresenta l’unica possibilità in grado di far recuperare le naturali funzioni del tratto vocale e poter svolgere quelle attività, come deglutire, che per noialtri sono scontate. L’attuale iter burocratico è pieno di lungaggini che danno vita ad un dispendio di energie in angusti labirinti fatti di figure professionali che non possono rispondere al bisogno di salute del paziente. Per tutti questi motivi è necessario intervenire al più presto per porre fine a questa anomalia e permettere a tutti coloro che hanno bisogno di accedere alla riabilitazione senza dover sostenere un aggravio di spese”.

Redazione Stato

Doppio ticket per disturbi vocal-tract, Caracciolo interroga ultima modifica: 2013-06-19T11:15:03+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This