Scuola e Giovani

Maturità, popolo Twitter su tracce: ma chi è Claudio Magris?


Di:

Lo scrittore Claudio Magris (zamparini.wordpress.com)

Roma – “QUANTI dei 491.491 maturandi conosceranno Magris? Forse uno, magari nessuno, di sicuro non centomila“. Partita da stamani, 19 giugno 2013, la prima prova scritta per la Maturità 2013.

TRACCE

Analisi del testo – Claudio Magris, “L’infinito viaggiare”
Saggio Ambito artistico letterario – Individuo e società di massa
Saggio Ambito scientifico – Ricerca scommette sul cervello
Saggio Ambito socio-economico – Stato, mercato e democrazia
Saggio Ambito storico-politico – Omicidi politici
Tema di carattere storico – BRICS e Paesi emergenti
Tema di attualità – Rete della vita

DIRETTA SKUOLA.NET

NOTA MIUR. Saranno 491.491 gli studenti giugno impegnati per gli esami di Stato. Gli studenti interni sono 468.915, gli esterni 22.576. I candidati nelle scuole statali sono 441.287, nelle paritarie 50.204. In allegato al comunicato la tabella del numero dei candidati suddiviso per Regioni. Le commissioni, composte da tre membri esterni e tre interni, sono 12.244.

Dai dati trasmessi fino ad oggi dalle scuole, quindi non definitivi, la percentuale degli ammessi all’esame è pari al 95,1%; i non ammessi, di conseguenza sono il 4,9%.

Mercoledì 19: prima prova
La prova di italiano – nelle 4 tipologie di: analisi del testo, articolo di giornale/saggio breve, tema di ordine storico, tema di ordine generale – avrà la durata di 6 ore.

Anche quest’anno, l’invio delle tracce avverrà tramite il cosiddetto “Plico telematico” e non più attraverso fascicoli cartacei. Le prove saranno disponibili sul sito del Miur www.istruzione.it dopo le 14, quando gli studenti avranno terminato la prova.

Giovedì 20: seconda prova
Di seguito le materie per ciascun indirizzo:

Liceo classico: Latino;
Liceo scientifico: Matematica;
Liceo linguistico: Lingua straniera;
Liceo pedagogico: Pedagogia;
Liceo artistico: Disegno geometrico, Prospettiva, Architettura.

Istituti tecnici e professionali
Sono state scelte materie che, oltre a caratterizzare i diversi indirizzi di studio, hanno una dimensione tecnico-pratico-laboratoriale. Per questa ragione la seconda prova può essere svolta, come per il passato, in forma scritta o grafica o scritto-grafica o scritto-pratica, utilizzando, eventualmente, anche i laboratori dell’istituto.

Le materie scelte per alcuni indirizzi sono:

Istituto tecnico commerciale (ragionieri): Economia aziendale;
Istituto tecnico per geometri: Tecnologia delle costruzioni;
Istituto tecnico per il turismo: Lingua straniera;
Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione: Alimenti e alimentazione;
Istituto professionale per i servizi sociali: Psicologia generale e applicata;
Istituto professionale per Tecnico delle industrie meccaniche: Macchine a fluido.

Settore artistico (licei e istituti d’arte)
La materia oggetto di seconda prova ha carattere progettuale e laboratoriale (architettura, ceramica, mosaico, marmo, oreficeria ecc.) e si svolge in tre giorni.

Progetto Esabac
Sono 50 gli istituti scolastici coinvolti nel progetto Esabac (erano 40 l’anno scorso), finalizzato al rilascio del doppio diploma italiano e francese ed attuato sulla base dell’Accordo Italo-Francese sottoscritto il 24 febbraio 2009.

Il Bonus maturità
Il cosiddetto bonus maturità introdotto quest’anno, da 1 a 10 punti, verrà attribuito esclusivamente ai candidati che hanno ottenuto un voto all’esame di stato almeno pari a 80/100 e non inferiore all’80esimo percentile della distribuzione dei voti della propria commissione d’esame nell’anno scolastico 2012/13 (e non più della propria scuola nell’anno scolastico precedente).

INFORMAZIONI SU SITO MIUR


Redazione Stato@riproduzioneriservata

Maturità, popolo Twitter su tracce: ma chi è Claudio Magris? ultima modifica: 2013-06-19T11:20:21+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This