Maria Grazia Campo "Non mi sembra nemmeno il caso di soffermarci a commentare dichiarazioni a dir poco sciocche"

“Al Sud stanno sul divano”, Barone Campo e Riccardi uniti “Briatore dice sciocchezze”

“C’è bisogno di lavoro, la vera sfida è assicurare una vita dignitosa a tutti, partendo proprio dal lavoro"


Di:

Manfredonia, 19 giugno 2018. E’ di pochi giorni la notizia diventata virale relativa alle dichiarazioni dell’imprenditore Flavio Briatore su giovani e Meridione: “Chi aveva voglia di lavorare è andato fuori, al Sud sono rimasti in pochi, cioè quelli che non si sono sbattuti molto per trovare lavoro”. Ed inoltre, un forte attacco: “Il reddito di cittadinanza mi sembra una follia soprattutto perché darà soldi alla gente per rimanere sul divano…così prenderanno un divano a due piazze”.

Di contro le voci di chi vive il Mezzogiorno e combatte quotidianamente con quelli che sono i problemi reali dei giovani (e non) meridionali.

“Ritengo siano dichiarazioni fuori luogo, c’è ancora gente che si ostina a dividere il mondo in sud e nord, riflessioni da vero ignorante. Inoltre, il reddito di cittadinanza ha regole ferree e viene erogato non a chi poltrisce ma chi servirà in qualche modo la comunità ed inoltre se ne perde il diritto se si rifiuta per ben 3 volte un’offerta di lavoro”, le parole del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Rosa Barone.

Anche dal PD, nella persona del consigliere comunale, Avv. Mariagrazia Campo, forte condanna per le parole di Briatore: “In primis a me stupisce di quanto la stampa senta l’esigenza di sapere l’opinione di Briatore su questioni rispetto alle quali non mi sembra che lui sia più qualificato di qualsiasi altro comune cittadino. Non mi sembra nemmeno il caso di soffermarci a commentare dichiarazioni a dir poco sciocche; il Paese ha bisogno di affrontare le questioni meridionali dando loro un peso maggiore”.

“C’è bisogno di lavoro, la vera sfida è assicurare una vita dignitosa a tutti, partendo proprio dal lavoro. Briatore dice cose scomposte, generalizza senza motivo…gente che non vuole lavorare purtroppo si trova ovunque”, conclude il Sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi.

A cura di Libera Maria Ciociola,
Manfredonia 19 giugno 2018

“Al Sud stanno sul divano”, Barone Campo e Riccardi uniti “Briatore dice sciocchezze” ultima modifica: 2018-06-19T16:21:39+00:00 da Libera Maria Ciociola



Vota questo articolo:
18

Commenti


  • sofà

    adesso Riccardi bloccherà Briatore su Facebook 🙂


  • antonella

    Interessante..come gli imprenditori del nord si sentono autorizzati a lasciare affermazioni che non classificano certo il sud…ma solo chi le afferma, l ‘imbecillità purtroppo è un affezione che non guarda in faccia a nessuno, poveri o ricchi, colpisce inesorabile. Parlare poi del reddito di cittadinanza accostandolo alla mala volontà di lavorare…si commenta da solo…a questo bisogna dargli il premio ignorante dell’anno.
    Tu guarda, ora tocca riconoscere un merito al sindaco..mah!!!


  • Luca

    Da queste parole si capisce che è una persona che ci sa fare, e che dal nulla si è fatto un impero, come si fa a contraddirlo, forse è stato anche troppo buono.


  • Domenico Pio

    Buongiorno.
    Il territorio del sud ha un grandissimo problema: l’essere “costretto” da altri territori…e i risultati sono alla luce del giorno.
    Lavorare ha un significato ben diverso da quello che vogliono attribuirgli alcuni territori…Tante sono le realtà non corrispondenti a verità che siamo costretti a vivere…Al sud non si lavora in certi termini, perchè in realtà, non si può fare quasi niente. E penso che non sia il caso di elencare tutte le realtà spacciate per lavori e in realtà hanno accorciato l’esistenza dell’uomo..Ci si faccia da parte e faccia spazio a chi ha realmente capito le verità esistenziali…basta debiti
    (lo chiamate lavoro?)…Lavorare non signicica essere sfruttati o dover vivere “delle menzogne”…
    Ricordo la fede, i diritti, il buon senso, il partire dalle reali esigenze della persona-della famiglia-della società…
    una casa e stipendio pensione possibile per tutti, risolverebbe alcuni problemi…
    Grazie per l’attenzione e la considerazione…


  • Matteomax

    Caro signor Briatore ha ragione il nostro caro Sindaco a incavolarsi, cosa intendi per stare sul divano, che dormono, non si permetta, i nostri giovani sono sulle sdraio al mare, capito!!! il sole stanca.


  • Federico

    Briatore non ha tutti i torti,
    siamo in tanti ad “essere costretti ” a lavorare in nero per 400 o 500 euro al mese,
    e vi assicuro che se il M5S ci fa arrivare 780 euro al mese,
    col ca… che domani mattina mi alzo alle 6 per farmi 10 ore di lavoro.

    Come ha detto Briatore, in quel caso mi troverete sdraiato sul divano.

    In pratica, (vi assicuro che in tanti faranno come me) o mi danno un lavoro in regola con uno stipendio serio, oppure, al primo reddito di cittadinanza che ricevo, mi compro un divano a 3 piazze.

    Ovviamente, solo i cretini possono credere alle fandonie dei 5 stelle, i disoccupati non riceveranno mai un centesimo.


  • Agguerrito

    Briatore ha perfettamente ragione…. e col reddito di cittadinanza ci sdraieremo sul divano.


  • Nico Borbonico

    Briatore è un piemontese…come i suoi antenati Savoia che distrusse la Borbonia 160 anni fa., quindi di che meravigliarsi?


  • monsignore

    briatore a detto cose giuste e ke voi del pd pensate solo ai -vostri e pura verita guarda caso …nipoti cugini sorelle amanti tutti tra di loro buone feste


  • BRIATO

    AL SUD ( IN PUGLIA) CHIUDONO GLI OSPEDALI, NON FANNO INFRASTRUTTURE, NON CREANO LAVORO IN POCHE PAROLE NON FANNO UN C…O !


  • RdB

    Gent.ma Rosa Barone della costellazione pentastellata.
    Mi fa senso leggere continuamente dichiarazioni del tutto fuori dalla logica economica di base, quali sono le vostra visionarie concezioni sulle modalità necessarie per mettere in moto la macchina economica (il lavoro).
    Il suo lavoro (ma anche dei restanti politicanti) è solo, e resta solo, quello di ammorbarci, ogni Santo dí, che bisogna creare lavoro.
    Ma come fa, lei, a creare lavoro,?
    È forse lei un imprenditrice ?
    Il lavoro lo crea l’imprenditore, che non dorme la notte per trovare il modo per mandare avanti la propria azienda assicurando, così, LAVORO ai sui dipendenti.
    Dipendenti, che non sempre, fanno gli interessi della loro azienda.
    L’imprenditore, che se sbaglia, diventa un senza tetto. Senza ammortizzatori sociali, senza diritti, senza dignità. Anzi demonizzato da chi, prima sfamava.
    Quando non si è più “utili”, sei “nulla”. Non esisti più.
    Lei il lavoro se l’è creato. Si, ma solo per dire a tanti ..che “la priorità è creare lavoro” !
    Lei il lavoro se l’è creato. Si…con il reddito di cittadinanza……….
    Ebbene si, tanti ma tanti, vi hanno votato per portarsi a casa i soldi ……..
    Per continuare a bivaccare a casa ………….
    La verità, si sa, fa male !
    Soprattutto quando non è politically corretct.
    E quando il Briatore di turno (che tanta invidia suscita per i soldi che ha) la fa notare, ecco che si assiste al “risveglio dei morti viventi”, alle prese di posizione dei vari “dott. Frankenstein” in difesa dei propri zombie.
    La verità fa male, si sa, ma quando qualcuno ce la sbatte in faccia… dobbiamo avere la decenza, la dignità, il coraggio… di rifletterci su !
    RdB


  • antonella

    Briatore non ha ragione affatto…e finitela di scrivere -..tra l’altro, siete riconoscibili..sempre i soliti nanetti di cervello,anche i nick sono stolti come i commenti postati…scrivete commenti talmente sciocchi e inutili, sopratutto fuorvianti di una realtá che esiste solo nel vostro cervello, da commentatori di basso profilo intellettuale…non solo nani ma anche moralmente pietosi…al sud donne e uomini lavorano…in condizioni precarie..senza garanzie sociali..e senza diritti..sfrutati in modo inenarrabile, chiedetelo ai braccianti agricoli e tutto l indotto,che devono lavorare con ritmi impossibili pagati con compensi improponibili per chiunque, che si vedono sottrarre lavoro e dignitá dalla più misera concorrenza di quanti lavorano 18ore al giorno con compensi da tre euro… solo per questo dovreste vergognarvi di esistere, figurarsi scrivere commenti, dall’alto delle comode poltrone, al sud si lavora, in modo precario senza dignitá… stando anche in silenzio…parlo delle molte donne e uomini che per lavorare e portare a casa soldi, accettano lavori nel sociale..nella maggior parte dei casi senza riconoscimenti, senza diritti, senza dignità…con salari da sfruttamento…eppure calano la testa e lavorano con immenso sacrifio personale….e nel contempo devono accettare anche le umiliazioni di chi li sfrutta…e tutto questo pur di portare soldi a casa….molto altro si potrebbe dire…ma sono sicura che voi nanetti non capireste..perchè chi è seduto in poltrone comode con i piedi al caldo..ha un unica preoragotiva..l idiozia del medioraccomandato….e quindi sulla scorta di tale caratteristica enette giudizi pari alla propria capacità di comprensione…cio il giudizio dell idiota per eccellenza, e non mi meraglierebbe affatto sapere che a lasciare tali commenti siano i soliti buonisti targati lecchini del pd


  • Giorgio

    Un consiglio ad Antonella, per evitare figuracce , scrivi in maniera più sintetica, lascia stare i paroloni, anche perché scritti male. Insomma scrivi ” com to baret u’ maestr ” . Inoltre Antonella prima di lanciare un commento fattelo correggere …P. S. Se vuoi ti elenco gli strafalcioni.


  • Franco

    È vero il comune di Manfredonia scoraggia gli insediamenti,io stesso avendo una struttura ormai da anni abbandonata,ex albergo dove cambiai la destinazione d’uso nel 2000,in commerciale,oggi ho chiesto di nuovo il cambio di destinazione d’uso in ricettivo,volevo fare un piccolo htel,ripeto la struttura esiste,bisogna fare solo qualche ristrutturazione e arredare,praticamente spendere un 400.000€,il comune mi ha chiesto 150.000€ di oneri di urbanizzazione senza che deve spendere un solo euro per portare per portare nulla,li ci sta tutto.Avrei potuto creare posti di lavoro che a questa amministrazione non interessa.Aspettero’ momenti politici migliori e più favorevoli per gli investimenti ma ora come ora conviene stare fermi e farsi mantenere dallo stato.


  • dino giordano

    Un pomeriggio seminuvoloso a “commentare” le idee originali di uno uomo che viene dalla gavetta e ha fatto sordi dal Nulla.
    Che dice di originale questo “grande uomo”? Che al sud siamo fannulloni e viviamo comodi sui divani o sulle spiagge d’estate a grattarci e prendere il sole mentre il nord fatica , investe in borsa e crea lavoro ?
    Non ho invidia per quest’uomo di plastica ma per i suoi fans ho un sentimento di umana tristezza,
    Buon ozio a tutte/i


  • Pasquino

    Scusate qualcuno mi usa la cortesia di dire a Briatore che è tanto bello non fare niente e poi giudicare anche gli altri. Iniziasse a ringraziare Garibaldi sbattendo il capoccione sulla tomba a Caprera. Successivamente ringraziasse i Savoia che hanno usato il sud dell’Italia come un bancomat. L’uomo bionico non deve mai dimenticare che quando noi eravamo già Italia, loro erano regno di Sardegna e granducati e principati vari. Il Savoiardo, loro re, dialogava con i suoi sudditi in dialetto piemontese oppure in francese. Allora di cosa parliamo???? Invece di guardare le corna degli altri, guardasse le sue, perché ovunque e’ paese ed ovunque e’ come casa tua.


  • Ciccillo

    Franco fatti comprare da chi non ti conosce.


  • Seguace della bufalaia

    Ma che cosa ha scritto la bufalaia?

    Periodi più brevi, è impossibile leggere quel groviglio di pensieri ingarbugliati.

    Ogni tanto fai un respiro, metti un punto, riordina le idee, vai a capo e ricomincia.

    No, troppo difficile.
    Torna su facebook e riporta bufale (prese su siti e profili del signor vattelacchiappa), è quello il tuo lavoro.

    Io prometto di divertirmi, mettere un “mi piace” ad ogni tua fake news, ed ogni tanto di commentare indignato, giusto per darti il contentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This