Casi e Sentenze

Con segnale autovelox “nascosto” dietro la curva multa non è valida


Di:

Con segnale autovelox “nascosto” dietro la curva multa non è valida (fonte image archivio)

LA segnaletica stradale, che avverta della presenza di autovelox e, quindi, del relativo controllo elettronico della velocità, deve essere “chiaramente visibile” per l’automobilista e, inoltre, deve trovarsi a una distanza regolamentare dall’apparecchio stesso.

Pertanto, se il segnale in questione è nascosto dagli alberi, lampioni dell’illuminazione pubblica o, ancor peggio, si trovi in curva, tanto da rendersi poco visibile al conducente impegnato nelle manovre di guida, la multa eventualmente elevata a mezzo autovelox deve essere annullata!

Lo ha recentemente deciso il Giudice di pace di Terni (sent. n.
762/2012 del 9.07.2012) che, in tal modo, ha ricordato come le modifiche del 2007 al codice della strada impongano all’amministrazione di indicare in modo ben visibile la presenza di postazioni di controllo elettronico della velocità. Questo perché il Comune non può essere ispirato da “logiche patrimoniali captatorie” (in tal senso vedasi , altresì, C. Cost. sent. n. 24526/06)

Quanto alle distanze minime tra il cartello di indicazione stradale e l’autovelox, vanno rispettati i seguenti limiti:
– 250 metri per autostrade e strade extraurbane principali;
150 metri per strade extraurbane secondarie e strade urbane di scorrimento (che abbiano però un limite di velocità superiore ai 50 km/h);
80 metri per le altre strade.

Per quanto riguarda, invece, la distanza massima tra il segnale di avvertenza e l’autovelox, questa non può essere superiore ai quattro chilometri. Se tra il cartello e l’apparecchio rilevatore vi è, poi, la presenza di un incrocio, il segnale di allerta va ripetuto anche dopo l’intersezione!

(A cura dell’Avv. Eugenio Gargiulo del Foro di Foggia)

Con segnale autovelox “nascosto” dietro la curva multa non è valida ultima modifica: 2012-07-19T23:10:35+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This