Manfredonia
Mezzi parcheggiati all'interno della struttura, "chi dovrebbe sorvegliare?"

Manfredonia: auto e scooter al cimitero, cittadino: “Un nuovo malcostume”


Di:

Manfredonia – “OGNI mattina mi reco al cimitero e sto notando, sempre con più frequenza, il malcostume che si sta diffondendo di andare a trovare i propri cari con auto o scooter fin sotto la tomba.

Ogni mattina trovo auto e scooter parcheggiati da parte di persone che non sembrano avere nessunissimo problema di deambulazione né tantomeno accompagnano qualche parente che ne ha. Questi signori entrano dal cancello che si trova dalla parte dell’Eurospin. Ogni mattina davanti a quell’ingresso c’è sempre una persona, ma dato che non è sempre la stessa non so quanto questa sia una persona preposta a sorvegliare quell’ingresso o quanto sia una persona che sta li per caso.

Vi dico per certo che il proprietario del suv potrebbe fare anche le capriole all’indietro per quanto cammina bene. I proprietari degli scooter, guidando un mezzo a due ruote, non sembrano essere persone con problemi di deambulazione. Per quanto riguarda le altre auto parcheggiate vi posso dire che non ho trovato nessuno nei loro paraggi, ma in ogni caso la gente che non può camminare al cimitero la si porta in carrozzina”.

E’ quanto segnala un cittadino alla pagina Facebook Manfredonia+Civile.

Redazione Stato

Manfredonia: auto e scooter al cimitero, cittadino: “Un nuovo malcostume” ultima modifica: 2014-07-19T14:50:43+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • paperone

    E GIUSTA LA TUA SEGNALAZIONE ORA VEDIAMO SE PRENDONO PROVEDIMENTI


  • Giovanna

    Mio padre ci lavora e posso assicurare che mi racconta delle volte che litiga con chi vorrebbe entrare con l auto essendo perfettamente sano…gli altri non so…


  • lucia

    Io ho genitori anziani e con handicap.Ho il pass per handicap e non mi fanno entrare con la macchina dicendomi che c’è il pulmino apposta,mio padre non riesce a salire sul pulmino,quindi li è stata negata la possibiita’di andare a fare visita ai propi cari.


  • Luigi La Torre

    Giuste osservazioni ma purtroppo l’incivilta’ sta regnando in questo paese, mancano i controlli severi perche’ si ha paura di certi soggetti identificati che non hanno regole comunitarie…… Quando finiranno queste pagliacciate? Bisogna ritornare indietro di 60 anni per ridare dignita’ alla popolazione.


  • ilproletario

    Viva Manfredonia! Città dove tutti i cittadini sono uguali, ma dove ci sono molti altri più uguali.
    Ognuno fa quello che vuole e puote! Alla faccia di chi è fesso e rispetta regole e leggi!


  • peter pan

    GIOVANNA AI RAGIONE,PURTROPPO GLI ANNI PASSANO MA L IGNORANZA AUMENTA IN QUESTA CITTA,


  • antonio

    per quando ne so io il padrone dello scooter va tutte le mattine a trovare sua moglie e in piu lui ha l invalidita’ al 100 per 100 per questo non parlate a vanve quanti impicci vi prendete


  • antonella

    cara signora xquando mi riguarda la foto ke hai pubblicato della vespa sappi ke il proprietario e invalido al 100×100 .iniziando ke lui entra dall cancello sekondario ke si trova di fronte l euro spin e ke va tt i giorni dalla moglie.sappi ke lui nn e in grado di kamminare.apposta di prenderti sti impicci inutili pensa alle kose necessarie…kn questo ti saluto ….


  • Allibito

    Invalido al 100% e guidare lo scooter sono due concetti che non vanno per niente d’accordo dal mio punto di vista..


  • giorgia

    ma scusate quale il vostro problema che un 70enne entra con lo scooter ci sono altri problemi seriii ma x favore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This